Home > Webzine > ''Dante come Orfeo cristiano'': seminario con Stefano Carrai alla New York University
venerdì 15 novembre 2019

''Dante come Orfeo cristiano'': seminario con Stefano Carrai alla New York University

19-04-2016

Martedì 19 Aprile, si terrà la conferenza "Dante come Orfeo cristiano" con il Professor Stefano Carrai, alle ore 18.00, alla New York University Florence (Villa La Pietra - Via Bolognese, 120/r).
L'incontro mira a sottolineare la larvata presenza del mito classico di Orfeo ed Euridice nel racconto del viaggio ultraterreno di Dante. Attraverso un’allusività spesso implicita, il poeta viene a configurare il proprio alter ego protagonista del poema come una sorta di Orfeo rivisto e corretto alla luce della dottrina cristiana e sorretto, a differenza del prototipo pagano, dalla Grazia divina. Perciò l’Orfeo cristiano che Dante impersona può raggiungere la sua Beatitudine e recuperare la salvezza, ritrovando la donna amata, ancora a differenza dell’Orfeo pagano, che ritrovatala nell’Ade la perde definitivamente per non saper mantenere fede al patto con la divinità, cioè per non sapersi trattenere dal voltarsi a guardarla. Dante invece non si girerà mai indietro nel suo percorso catartico, superando così progressivamente il male, come già i più avveduti fra i primi commentatori sottolineano. Questa filigrana mitica induce del resto a considerare il rapporto fra il viaggio nell’aldilà e il suo antefatto romanzesco nella Vita nova come strettissimo e indispensabile al lettore per completare il quadro del racconto di amore, morte e salvezza dell’anima, che vuole rivisitare e cristianizzare la catabasi di Orfeo.

Stefano Carrai è Professore di Letteratura Italiana all'Università di Siena. Ha insegnato a vario titolo anche nelle Università di Leida, Ginevra, Trento e Nancy. Si è occupato di testi e autori medievali e rinascimentali, con frequenti interventi sui moderni.
Su Dante ha pubblicato i volumi Dante elegiaco (Firenze, Olschki, 2006) e Dante e l’antico (Firenze, SISMEL-Ed. Del Galluzzo, 2012). Ha curato inoltre una edizione commentata della Vita nova (Milano, Rizzoli, 2009). Il suo lavoro più recente è l’edizione commentata delle Poesie di Brunetto Latini (Torino, Einaudi, 2016). È membro del collegio di direzione delle riviste “Giornale storico della letteratura italiana” e “L’Alighieri“.

L'iniziativa fa parte del programma "Graduate Studies Seminars", organizzato da The Italian Studies Department della New York University Firenze. 

Info: www.nyu.edu