Home > Webzine > Wake Up Start Up: proroga del bando per l'imprenditoria giovanile
lunedì 11 novembre 2019

Wake Up Start Up: proroga del bando per l'imprenditoria giovanile

14-10-2016
Prorogato a giovedì 3 novembre il termine per partecipare alla seconda edizione del progetto “Wake Up Start Up” destinato a giovani dai 18 ai 29 anni che non studiano né lavorano – i cosidetti “neet” - e hanno l’obiettivo di avviare un'attività autonoma.
Il bando è promosso dal Centro di Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e la gestione dell'Incubatore universitario (CSAVRI) dell'Ateneo fiorentino e dall'Agenzia Formativa Zefiro, in partenariato col polo NEXT TecnoTessile di Prato. L'intervento, finanziato dalla Regione Toscana tramite il programma Garanzia Giovani, interesserà il territorio di Firenze e Sesto Fiorentino e coinvolgerà gratuitamente trenta giovani.
I partecipanti che saranno selezionati potranno contare su un percorso formativo intensivo, per definire tutto quello che serve per avviare una start up, e su un'assistenza personalizzata per lo sviluppo e la competitività del progetto di impresa nel tempo.
La finalità è quella di offrire le conoscenze teoriche, ma soprattutto gli strumenti tecnici e operativi per "risvegliare" la propria imprenditorialità, con un percorso che va dalla formazione in aula sull'avvio di impresa e sui modelli di business plan (Wake Up), alla redazione vera e propria del proprio business plan (Start Up), fino alle azioni di mentoring per potenziare e far crescere impresa e imprenditore.
Infine la fase di Follow Up, per garantire la sostenibilità e la comunicazione di impresa, anche attraverso la realizzazione degli Elevator Pitch (video di presentazione per i potenziali finanziatori) per ciascuna delle nascenti aziende.
Tutte le azioni saranno gestite da un team di professionisti esperti nell'affiancamento e supporto per la redazione e lo sviluppo del business plan.
Per info e contatti: www.wakeupstartup.it