Home > Webzine > La serra per la coltivazione senza terra dell'Università di Firenze
martedì 19 novembre 2019

La serra per la coltivazione senza terra dell'Università di Firenze

03-08-2017
Il primo passo verso un progetto di didattica sperimentale nelle scuole: una serra rimovibile e modulare dove le verdure crescono con un decimo dell’acqua richiesta da un terreno agricolo, senza bisogno di suolo e di concimi.

Il prototipo si trova in Largo Annigoni, dove resterà visibile al pubblico fino al 4 agosto, è stato presentato stamani nel corso del congresso internazionale “Med Green Forum”. E' il risultato del progetto Ur.C.A. (Urban ConTemporary Agricolture Orti Sociali conTemporanei Urbani) sviluppato dal Centro di Ricerca Abita del Dipartimento di Architettura e dal Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari dell’Università di Firenze, in partnership con l’azienda agricola Cammelli, grazie al finanziamento della Regione Toscana e la collaborazione del Comune di Firenze.
Il prototipo rappresenta il primo esempio in città di serra con tecnologia idroponica e sarà ospitato dall'istituto agrario alle Cascine, nell'ottica di un progetto didattico sperimentale nelle scuole che sarà illustrato in autunno.
Info: www.unifi.it