Home > Webzine > A Firenze la prima stazione ecologica interrata
mercoledì 07 dicembre 2022

A Firenze la prima stazione ecologica interrata

07-05-2009
E' stata inaugurata il 6 maggio la prima stazione ecologica sotto terra di Firenze. E' in piazza Santa Maria Novella, contiene l'equivalente di 40 cassonetti, ma l'ingombro esterno è pari a quello di un normale cestino della spazzatura. Grazie a questa sono già spariti dalla piazza 7 cassonetti e una campana per il vetro, mentre in futuro il suo utilizzo sarà allargato anche alle vie circostanti. L’isola ecologica si divide in tre zone, per tipologia di rifiuti. Quella principale è dotata di una “bocchetta di conferimento” che emerge dalla piazza e sarà utilizzata per i rifiuti indifferenziati che vengono raccolti nel compattatore interrato in grado di sostituire il contenuto di 40 cassonetti, cioè 20 metri cubi. Inizialmente, il compattatore sarà sostituito una volta al giorno e poi l’operazione verrà calibrata in funzione dell’uso che ne verrà fatto. La manovra di sostituzione dura circa 15 minuti: il cassonetto si solleva, viene prelevato dal braccio meccanico del camion mentre un altro camion con un contenitore vuoto svolge l’operazione di riposizionamento. Tutto meccanizzato. La seconda zona è dotata di due “bocchette di conferimento” con una portata, ognuna, di 80 litri per i rifiuti multi materiali (vetro, plastica, lattine, tetrapak) che verranno svuotate. La terza zona, non interrata, è dotata di due bidoni per i rifiuti organici. I contenitori sono anche dotati di un sistema che elimina i cattivi odori.