Home > Webzine > Muore il cantore dell'Italia popolare
mercoledì 20 novembre 2019

Muore il cantore dell'Italia popolare

15-06-2009
E' morto nella notte tra sabato e domenica Ivan Della Mea, musicista, ricercatore e storico che ha riportato in primo piano tradizioni e canti popolari. Aveva 69 anni ed è morto per un malore improvviso a Milano, dove viveva fin da giovanissimo e dove, insieme a Gianni Bosio, fu tra i fondatori del Nuovo canzoniere Italiano. Dagli anni Novanta era direttore dell’Istituto Ernesto De Martino di Sesto Fiorentino. Della Mea è stato uno dei personaggi simbolo della canzone militante italiana e del lavoro di recupero e riscoperta della tradizione popolare, che dagli anni Sessanta in poi ha rappresentato una appendice musicale della lotta politica. Per la sua carriera di autore e di militante l’incontro fondamentale è stato quello con Gianni Bosio, con il quale ha fondato il Nuovo Canzoniere Italiano, un cenacolo di intellettuali, ricercatori e interpreti che ha avuto un ruolo decisivo nella scoperta e nella diffusione più ampia della tradizione popolare e dei canti di protesta. Insieme a personaggi come Giovanna Marini, Paolo Pietrangeli, Michele Straniero, Della Mea con i Dischi del Sole, una collana fondamentale per la cultura italiana, ha documentato una stagione in cui la musica accompagnava, da un lato, i fermenti giovanili degli anni Sessanta e, dall’altro, testimoniava dello stretto legame tra la politica della sinistra e le lotte del nostro Paese.