Home > Webzine > Unifi: borse di studio, mobilità internazionale e alloggio
giovedì 01 dicembre 2022

Unifi: borse di studio, mobilità internazionale e alloggio

16-07-2009
Dal 15 luglio è possibile presentare domanda per borse di studio, contributi di mobilità internazionale e alloggio per gli studenti universitari della Toscana, che potranno compilare la domanda di partecipazione on line dal sito del Diritto allo Studio Universitario dell'ateneo di riferimento.
I benefici dell'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario per la sede di Firenze sono riservati agli studenti regolarmente iscritti a Università degli Studi di Firenze (corsi di laurea, dottorati e specializzazioni), Accademia di Belle Arti, ISIA e Conservatorio "Cherubini" di Firenze che rientrano nelle condizioni di reddito e merito previste dal bando di concorso annuale e che hanno regolarmente presentato domanda entro le scadenze stabilite.
La borsa di studio è un supporto economico, erogato in due rate, il cui importo è compreso tra un minimo di 560€ ed un massimo di 1600€. Gli studenti borsisti hanno diritto al vitto gratuito, per uno o due pasti al giorno a seconda della tipologia di studente, nelle mense universitarie o nei punti di ristoro convenzionati.
Nella domanda di borsa di studio lo studente può richiedere un contributo per la mobilità internazionale, cioè un'integrazione della borsa di studio per partecipare a programmi di mobilità internazionale ammessi dall’Università. L’integrazione è concessa una sola volta per ciascun livello di studi seguito. L’importo massimo è di 1.900 € per soggiorni di 10 mesi (ridotto in proporzione per soggiorni di durata inferiore). L’importo è integrato con la monetizzazione del valore dei servizi dei quali lo studente avrebbe usufruito gratuitamente, in quanto vincitore o idoneo della borsa di studio, per il periodo di permanenza all’estero.
Nella stessa domanda di concorso gli studenti fuori sede possono fare richiesta di posto alloggio nelle strutture abitative dell'Azienda.
Per informazioni: www.dsu.fi.it/Ardsu_05_notizie_2.asp?IDCategoria=329