Home > Webzine > ''Le scuole si presentano'', al Saschall di Firenze
venerdì 22 novembre 2019

''Le scuole si presentano'', al Saschall di Firenze

07-01-2010
Orientarsi nel mondo della scuola, saper scegliere l’istituto giusto, il liceo che fa per noi, districarsi fra difficoltà e attitudini. Ritorna “Le Scuole si presentano” e la tredicesima edizione cambia sede. L’appuntamento è al Saschall sabato 9 e domenica 10 gennaio dalle 10 alle 19, ingresso libero. L’iniziativa è organizzata dal Quartiere 2 in collaborazione con la Provincia e offre due giornate di incontro e informazione tra gli istituti scolastici, i ragazzi della scuola dell’obbligo e le loro famiglie, per fare chiarezza tra le numerose offerte formative e orientarsi nelle scelte di studio future. La rassegna è stata presentata giovedì 7 gennaio in Palazzo Vecchio dal presidente del quartiere 2 Gianluca Paolucci insieme all’assessore provinciale all’istruzione Giovanni Di Fede e ai presidi Giancarlo Fegatelli (Istituto ‘Peano’), Massimo Batoni (Leonardo Da Vinci), Massimo Primerano (Liceo Michelangelo). Saranno presenti oltre 40 scuole superiori fiorentine e del suo comprensorio, dai licei agli istituti tecnici e professionali fino agli istituti alberghieri. Quest’anno parteciperà anche il conservatorio “Cherubini”.
Ciascuna scuola si presenta in uno stand dove insegnanti e operatori qualificati forniranno alle famiglie e ai ragazzi materiale informativo sulle attività dell’istituto e progetti e convenzioni con altri istituti europei. Il successo de “Le scuole si presentano”, che conta ogni anno circa 6000 presenze, è originato dalla crescente differenziazione e complessità dell’offerta formativa che ha portato dei cambiamenti nella scuola e una forte domanda di informazione da parte delle famiglie. “L’attività di orientamento – ha detto il presidente paolucci- è importante ed è un momento saliente dal quale nascono scelte importanti per il futuro dei ragazzi, dalle quali dipenderà in parte il futuro professionale”.
Deciso ad intensificare e ampliare l’attività d’orientamento è anche l’assessore provinciale Giovanni Di Fede che sottolinea “la complessità di questa fase anche per la fascia di età alla quale è rivolta” "L'attività di orientamento – ha detto Di Fede- è importante perché non è solo informazioni ma un percorso formativo svolto durante tutto il corso dell'anno scolastico". Tutti stamani hanno sottolineato come quest'iniziativa cada in un momento particolare, una fase molto delicata per la riforma scolastica degli istituti superiori. "Per questo motivo - ha aggiunto Di Fede- e non per un desiderio di opposizione contro un cambiamento che ritengo necessario, credo che i nuovi ordinamenti dovrebbero essere rimandati di un anno, per permettere un'applicazione graduale e consapevole della normativa". Da segnalare la partecipazione dei centri di formazione professionale del Comune e del Servizio di Orientamento della Provincia che svolgono un importante ruolo contro la dispersione scolastica e per migliorare la qualificazione professionale. L’accoglienza del pubblico è affidata ai ragazzi degli istituti ad indirizzo turistico/alberghiero Saffi e Buontalenti che, guidati dei loro insegnanti, organizzeranno dei buffet per i visitatori. “Grazie al costante impegno finanziario ed organizzativo del Quartiere 2, a cui si è aggiunta una sempre più stretta collaborazione di Comune e Provincia, la manifestazione ha raggiunto quest’anno il traguardo di tredici anni di vita”, sottolinea Gianluca Paolucci, presidente del Quartiere 2. “Sin dall’inizio abbiamo ritenuto che fosse anche nostro compito fornire agli studenti e alle famiglie tutti gli strumenti e le occasioni possibili perché possano diventare protagonisti del loro futuro”. Dal canto suo il presidente della commissione giovani, Marco Colangelo , così commenta: “Le scuole si presentano” è diventato un appuntamento importante per i genitori e i ragazzi alle prese con la difficile scelta del corso di studi superiori. Il Quartiere 2 è soddisfatto di avere per primo promosso un evento che attira ormai migliaia di visitatori. Quest’anno, alla vigilia della definitiva approvazione dei nuovi ordinamenti dei Licei e Istituti Tecnici e Professionali, che quasi sicuramente partirà dal prossimo anno scolastico, il contributo che la manifestazione potrà dare alle famiglie e ai ragazzi in termini di informazione è fondamentale per orientarsi nella scelta del percorso di studi superiore”. Info allo 055/2767837 - 055/2767840 - 055/2767853.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)