Home > Webzine > Un match di improvvisazione teatrale per il Meyer
mercoledì 21 ottobre 2020

Un match di improvvisazione teatrale per il Meyer

06-04-2010
Un match di improvvisazione teatrale per sostenere la ricerca scientifica dell'Ospedale pediatrico Meyer: si chiama "Match vip" e si terrà martedì 6 aprile alle 21,30 all'Auditorium Flog, in via M. Mercati 24/b. L'evento, organizzato dall'associazione culturale Areamista con la direzione artistica della Lega improvvisazione Firenze (Lif) e il patrocinio del Comune, è stato presentato venerdì 2 aprile a Palazzo Vecchio dal sindaco Matteo Renzi, dal presidente di Areamista Alberto Ceville, dal presdiente della Lif Giovanni Palanza e dal segretario della Fondazione Meyer Alessandro Benedetti. Alla presentazione c'era anche lo speaker di RTL 102.5 Carletto Nicoletti, che sarà tra i protagonisti del match evento. Lo spettacolo rientra nell'ambito del Campionato nazionale professionisti di match di improvvisazione teatrale 2010. "Il match di improvvisazione teatrale - ha detto Matteo Renzi - è una delle forme di cultura più belle che ci sono perché la cultura è anche espressione del cuore, dell’anima e dell’avere voglia di appassionarsi". "La Lega di improvvisazione di Firenze ha fatto in questi anni un lavoro molto bello e coinvolgente, soprattutto rivolto agli studenti - ha continuato -. L’appuntamento del 6 aprile è il primo che facciamo con la mia amministrazione comunale, anche se abbiamo già collaborato quando ero presidente della Provincia, ma non credo che sarà l’ultimo perché il mio sogno è quello di portare l’improvvisazione teatrale sempre più tra le persone e laddove è possibile anche all’aperto”. Il match di improvvisazione teatrale, nato in Canada nel 1977 e poi diffusosi in tutto il mondo, è presente da vent’anni a Firenze. Giunto alla sua quarta edizione il Campionato nazionale professionisti vanta quasi 10.000 spettatori in quattro edizioni. Arbitrati dall'inflessibile Mauro Monni andranno in scena, insieme ad alcuni protagonisti del Campionato 2010, anche ospiti vip che non hanno mai calcato la scena dell'improvvisazione teatrale, ma che si sono resi disponibili per l'evento benefico e che si mettono in gioco per divertire e divertirsi insieme al pubblico che, come sempre, sarà chiamato a "giudicare" le varie performances, esprimendo il loro voto. Insieme all'attrice Daniela Morozzi, il comico Paolo Migone e il difensore della Fiorentina Gianluca Comotto si esibiranno Claudia Bonacchi, Francesco Burroni, Alberto Ceville, Roberto Grassi, Gila Manetti, Mirko Manetti e Giovanni Palanza. L'ambiente scenografico del match è quello di una partita di hockey su ghiaccio. Lo spirito è quello di una competizione artistico/sportiva fra due squadre di giocatori/attori che si contendono la vittoria in 90 minuti di "gioco". Un maestro di cerimonia illustra al pubblico le varie fasi dello spettacolo, un musicista si occupa del sottofondo musicale e un temutissimo arbitro controlla che le regole vengano rispettate. Dopo il riscaldamento delle squadra, la presentazione dei giocatori e l'intonazione dell'inno ufficiale, un fischio segna l'inizio dell'incontro. L'arbitro estrae a sorte di volta in volta un cartoncino, che legge ad alta voce, con le indicazioni per le improvvisazioni. Il costo del biglietto è di 10 euro.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)