Home > Webzine > ''Il Mondiale dell’Arno'', calcio, musica e gastronomia
mercoledì 20 novembre 2019

''Il Mondiale dell’Arno'', calcio, musica e gastronomia

06-06-2010
Integrazione, multiculturalità, convivenza. Ma anche calcio, musica e gastronomia. Saranno questi ingredienti a caratterizzare la prima edizione de "Il Mondiale dell’Arno", il torneo calcistico che si svolgerà a Firenze in concomitanza con i campionati del mondo di calcio in Sudafrica, per dimostrare che la convivenza è un gioco di squadra. Un evento ideato dall’associazione di promozione sociale Zone-Onlus, organizzato con l’Associazione di Volontariato Uisp Solidarietà ed in collaborazione con l’Arci di Firenze, per dire no alle varie forme di razzismo e di esclusione e per favorire l’integrazione delle varie comunità di migranti sia con i cittadini di Firenze che tra di loro, nella convinzione che lo sport è strumento di integrazione e comunicazione. Dodici squadre di calcio in rappresentanza delle diverse comunità di migranti si affronteranno in una manifestazione calcistica durante il mese di Giugno. Alle competizioni, a cui parteciperà l’Audace Galluzzo, come rappresentativa italiana, assisteranno rappresentanti di società sportive per possibili integrazioni di giovani calciatori nelle loro squadre. Alla premiazione finale saranno presenti le Istituzioni patrocinatrici dell’evento e personaggi noti dello sport fiorentino. Al termine delle competizioni saranno organizzati diversi "eventi nell’evento", aperti a tutti, per creare ulteriori occasioni di scambio e di conoscenza: degustazioni e assaggi di pietanze e bevande tipiche preparati da cuochi delle comunità partecipanti, spettacoli musicali e danzanti. Il torneo è organizzato con il contributo dell’Assessorato allo Sport del Comune di Firenze, della Commissione Politiche Sportive del Quartiere 3 e grazie al Centro Sportivo Galluzzo che ospiterà gli incontri di calcio e le serate di intrattenimento presso lo stadio F. Guidi in via Biagini 3/b e presso le strutture sportive e ricreative nei giardini di viale Tanini. Per informazioni: www.uisp.it