Home > Webzine > Telepass: in funzione nuove porte
lunedì 11 novembre 2019

Telepass: in funzione nuove porte

19-04-2004

Sono stati attivati lunedì 22 marzo gli otto telepass nei settori B e C della zona a traffico limitato che hanno completato il nuovo sistema per l'accesso alla zona blu a Firenze. Sono così 15 i varchi attivi, dopo che le sette porte che danno accesso alle zone A, D e E erano già state accese in gennaio.

Vetri schermati: la lista dei veicoli a rischio multa
Veicoli a rischio multa. Sono quelli che montano i vetri del lunotto più scuri, vetri che provocano un problema di trasmissione tra il telepass e la porta telematica. Ecco in dettaglio i veicoli e la finestra non schermata in cui installare il telepass. La Peugeot 607 (la zona libera è dietro lo specchietto retrovisore); tutti i modelli della Citroen (anche in questo caso la finestra si trova dietro lo specchietto e le indicazioni si trovano sul libretto di manutenzioni dei veicoli); Opel Zafira, Omega, Vectra e Astra (la zona libera è ancora dietro lo specchietto retrovisore interno). E ancora i modelli 735i, 745i, 760i, 730d, 740d della Bmw (con finestra indicata nel libretto) e tutti quelli della Renault. Nelle vetture di questa marca la posizione della zona non schermata cambia a seconda del modello: nell'Espace si trova in basso-centro, nella Laguna in alto centro-destra o alto-centro, nella Megane in alto-centro destra, nel nuovo modello della Clio nel basso-centro, nel Master nel basso centro, nella Safrane alto-centro destra, nella Scenic in alto-centro destra e nella Twingo nel basso-centro. Hanno invece i vetri completamente schermati la Mercedes (Classe S e Classe E), la Volvo S80XC90 e la Daimlerchrysler (modello Maybach 62), la Phaenton della Volksvagen e le A8 e A6 dell'Audi.
Un consiglio sull'uso del Telepass: per avere un funzionamento ottimale l'apparecchio va applicato sul vetro in modo da leggere per dritto la scritta "Telepass" stampata sull'apparecchio.

Telepass, chi prende una multa vedrà immagine infranzione su rete civica
Dal sito della polizia municipale, i cittadini potranno vedere anche da casa, dopo aver ricevuto il relativo verbale, l'immagine scattata dal sistema delle porte telematiche alla propria auto che entra abusivamente nella zona a traffico limitato o nelle corsie riservate. «Questo servizio -ha sottolineato il comandante della polizia municipale Alessandro Bartolini- permetterà di evitare future code agli sportelli comunali. Dal sito ufficiale del Comune di Firenze, http://www.comune.fi.it si procederà accedendo all'area "Polizia Municipale". In questa pagina si noterà l'immagine di una telecamera con la scritta "Visualizzazione immagini Porte Telematiche" a cui è legato il link https://ztl.comune.fi.it/tzv/login.html: cliccando su quest'ultimo apparirà la pagina "Area riservata - Archivio Immagini" dove saranno richiesti alcuni dati fondamentali per l'accesso alla visualizzazione dell'immagine relativa ad un verbale emesso attraverso la rilevazione delle porte telematiche».

Telepass entrato in vigore il 12 gennaio
Il sistema basato sulla tecnologia del Telepass è entrato definitivamente in funzione il 12 gennaio nei settori A, D e E della ztl. Attualmente è in corso la sperimentazione per gli altri due settori B e C. La zona a traffico limitato è in vigore tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 19.30, domenica e festivi esclusi.

www.comune.fi.it/NORMATELEPASS.htm