Home > Webzine > ''Nottarno'' eventi di musica, teatro, enogastronomia e spettacoli
domenica 04 dicembre 2022

''Nottarno'' eventi di musica, teatro, enogastronomia e spettacoli

26-06-2010
Sabato 26 giugno torna "Nottarno", la notte bianca dell’Oltrarno, giunta alla sua quarta edizione. L’iniziativa di Oltrarno Promuove è voluta per rivitalizzare il territorio e riportare l’attenzione di tutta la cittadinanza su uno dei quartieri storici della città spesso trascurato e poco valorizzato. "Nottarno" è stata presentata martedì 22 giugno in Palazzo Vecchio dal vicesindaco e assessore allo sviluppo economico Dario Nardella e dal presidente di Oltrarno Promuove Roberto Ciulli. Tante le strade e le piazze della "rive gauche" che ospiteranno eventi di tutti i tipi: da piazza Poggi alla Porta di San Frediano passando per San Niccolò, Borgo San Jacopo e via Santo Spirito, via Romana, piazza Santo Spirito, piazza Tasso, piazza della Passera, piazza San Felice, piazza della Calza, piazza Pitti, piazza Verzaia, piazza de’Nerli e piazza del Carmine. Dalle 21.00 di sabato 26 giugno fino alle tre del mattino del giorno dopo tutta la città è invitata a trascorrere una notte in allegria e divertimento. L’offerta sarà ampia e variegata: in via di Camaldoli ci saranno cartomanti, lettura della mano e pendolino, in piazza del Cestello andrà in scena l’”Anfitrione”, spettacolo di commedia dell’arte con gli allievi del Laboratorio di commedia dell’arte del Teatro Cestello, in piazza Piattellina giocolieri e acrobazie aeree prima e un assaggio di vini biologici con concerto jazz. E ancora in piazza San Felice largo agli stornelli fiorentini mentre in piazza Pitti ci sarà musica d’autore dal vivo e in piazza del Carmine si ballerà ai ritmi della musica latino-americana. Tra le tante iniziative autonome che i negozianti del Quartiere 1 hanno deciso di proporre per la Notte Bianca segnaliamo quella di via Romana e di via Sant’Agostino dove i commercianti distribuiranno mortadella e sangria e cocomero. In piazza Tasso ci saranno i pescatori di Piombino che allieteranno i palati con del polpo da loro pescato e cucinato dalle massaie di San Frediano, mentre in piazza Poggi, dj-set con i giovani artisti Umberto Saba e Fabio della Torre. Per questa edizione è stata chiesta anche l’apertura di vari musei presenti in zona, tra cui la casa Museo Siviero che è poco conosciuta ma possiede una collezione di quadri di grande valore, e il Convitto della Calza.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)