Home > Webzine > ''Live On'': 24 giorni di rock e pop d’autore con i mostri sacri della musica
domenica 04 dicembre 2022

''Live On'': 24 giorni di rock e pop d’autore con i mostri sacri della musica

31-07-2010
Da giovedì 15 luglio a sabato 7 agosto 2010 alla Fortezza da Basso di Firenze, 24 giorni filati di rock e pop d’autore, produzioni originali e comicità toscana. Insieme a mostri sacri come Jethro Tull, al nuovo progetto “Mondo Cane” di Mike Patton, al folk contagioso della Bandabardò, al progetto “The Lamb lies down on Broadway” di Nem Ensemble & Max Gazzè, al rap urticante di Mondo Marcio e Nesli. Tutto questo e molto altro per l’edizione 2010 di "Live On Festival", rassegna organizzata da Le Nozze di Figaro in collaborazione con Murciano Iniziative. Si parte giovedì 15 luglio con l’attesissimo ritorno dei Jethro Tull. Oltre quarant’anni di storia, 60 milioni di dischi, 2500 concerti in 40 paesi: più che un gruppo, un monumento vivente al prog-rock. A guidare la band, allora come adesso, è il flauto di Ian Anderson. Venerdì 16 luglio spazio al rock acustico della Bandabardò, amatissima band fiorentina lanciata ormai verso scenari internazionali. L’ultimo album di inediti è lo stralunato, stravagante e stratosferico "Ottavio". Particolare l’appuntamento di sabato 17 luglio che vede protagonisti i Calibro 35 ed il loro progetto "Milano Odia" la sonorizzazione dal vivo di alcuni dei più celebri poliziotteschi italiani dei ’70: un’orgia di immagini splatter e chitarre fuzz, organi distorti e bassi ipnotici. Domenica 18 luglio tutte le gag e l’ironia Andrea Muzzi e Gianfranco Monti, sul palco di Live On con il loro spassoso "Tolk Sciò". Per i fans dello ska, e più in generale del ritmo in levare, lunedì 19 luglio ecco la super accoppiata Pippo & I Suoi Pinguini Polari e gli storici Sir Randha. Altro appuntamento cult, il "Live Hop Festival" di martedì 20 luglio, insieme a Nesli, Mondo Marcio e interessanti realtà della scena rap/hip hop locale. Tutt’altre atmosfere mercoledì 21 luglio per il "Dissolvenze tour" di Paolo Benvegnù: progetto che ci restituisce i successi dell’ex Scisma in una veste quasi orchestrale. I Modena City Ramblers festeggiano i tre lustri dall'uscita del loro storico primo disco "Riportando tutto a casa" con un particolare tour che riprende la scaletta del periodo giovedì 22 luglio. Una volta si chiamava "Mothers of Invention" ed era la rivoluzionaria band di Frank Zappa. Oggi si sono re-inventati, per rielaborare, comporre e scomporre successi come Montana, Uncle Meat, Florentine Pogen. Due ore sul filo dei ricordi, con Grand Mothers Reinvented, venerdì 23 luglio. Sabato 24 e domenica 25 luglio due serate in allegria insieme ai comici di "Aria Fresca" e al mattatore Carlo Monni, con Banda Alle Ciance e Tolomei Bros. Lunedì 26 luglio uno dei tour più attesi di questa estate in musica, il progetto "Mondo Cane" di Mike Patton: accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Rossini, il cantante dei Faith No More presenta il suo album "italiano" dedicato ai successi di Gino Paoli, Nicola Arigliano, Luigi Tenco, Fred Buscaglione, Ennio Morricone e tanti altri. La serata dimartedì 27 luglio vede ospite Paolino Ruffini: con il musical "80 Voglia Di 80" l’attore/doppiatore/comico livornese ci riporta al decennio più colorato e scanzonato della musica italiana ed internazionale. Un concerto shock contro il populismo straccione e l'egotismo analfabeta dell'Italia contemporanea: loro, non possono essere che Il Teatro degli Orrori, mercoledì 28 luglio sul palco di "Live On". Giovedì 29 luglio la nuova produzione originale firmata Nuovi Eventi Musicali, dedicata al monumentale "The Lamb Lies Down On Broadway" dei Genesis. A interpretare il concept-album firmato Peter Gabriel, l’Ensemble Nem, con ospiti Angela Kinczly e Max Gazzè. Venerdì 30 luglio gli ska-tenati Statuto, per farci ascoltare il nuovo "È già domenica" e gli altri successi inanellati in ben 28 anni di carriera. Anche gli storici Perturbazione hanno disco fresco di stampa: s’intitola "Del nostro tempo rubato" ed è uscito lo scorso maggio. Loro, invece, saranno in concerto alla Fortezza da Basso sabato 31 luglio chiudendo gli eventi del mese, insieme ai fiorentini Velvet Score. Per informazioni: www.live-on.it