Home > Webzine > Incontro con Umberto Galimberti sulla condizione giovanile in Italia
mercoledì 20 novembre 2019

Incontro con Umberto Galimberti sulla condizione giovanile in Italia

23-06-2011
L’Italia non è un paese per giovani. E' questo il filo conduttore di "Il risveglio del Daimon", la conferenza-intervista a Umberto Galimberti di giovedì 23 giugno alla Limonaia di Villa Strozzi in via Pisana 77, alle ore 21. Il dialogo con Umberto Galimberti, filosofo e psicoterapeuta, sarà l’occasione per riproporre l’importanza dell’assunzione di responsabilità, individuale e sociale, quale risposta al disagio giovanile. L’incontro, però, non vuol essere solo un momento di riflessione ma anche un forum volto a offrire spunti per il futuro. Seguirà infatti la tavola rotonda su "La condizione giovanile in Italia" con l’assessore alle Politiche Giovanili Cristina Giachi, l’assessore all’Istruzione Rosa Maria Di Giorgi, il direttore dell’Istututo Gestalt di Firenze Paolo Quattrini, il direttore della Scuola Gestalt di Torino Mariano Pizzimenti, il presidente della Società Italiana Psicoterapia Gestalt Gianni Francesetti, e il regista teatrale Pippo Delbono.
La riflessione sui giovani affronterà i temi delle difficoltà relazionali (con se stessi e con gli altri) e dei sistemi educativi, scuola e media, visti come promotori di livellamento e negatori di ogni individualità. L’obiettivo dell’incontro è sia è di indagare le ragioni culturali profonde della mancanza di trasparenza tipica della società italiana, sia di offrire spunti per riflessioni e azioni future. L’evento viene organizzato e condotto da Associazione Spontanea che, nata proprio dall’incontro di 5 giovani psicologi e psicoterapeuti, promuove il benessere fisico e psicologico con attività individuali e di gruppo.
Per la partecipazione alla conferenza è richiesta una donazione di 10 euro, 8 euro per gli studenti sotto i 25 anni.
La musica degli Gezz Zero Group, tra jazz funk e rock, accompagnerà e chiuderà la serata.
Info: www.associazionespontanea.com