Home > Webzine > ANT: Visite guidate al Giardino Torrigiani e il Giardino di Annalena
martedì 19 novembre 2019

ANT: Visite guidate al Giardino Torrigiani e il Giardino di Annalena

30-06-2011
Tornano le visite guidate che la Fondazione ANT Italia Onlus organizza per far conoscere Firenze e i suoi percorsi meno noti, perché abitualmente inaccessibili. Giovedi 30 Giugno alle ore 18,30 sarà possibile godere della visita guidata di due tra i più interessanti e apprezzati giardini romantici o all’inglese di Firenze: il Giardino Torrigiani e il Giardino di Annalena. Il Giardini Torrigiani, il più vasto parco della città con i suoi quasi sette ettari, costituisce il più grande giardino privato d’Europa all’interno della cerchia delle mura di una città ed è caratterizzato dalla famosa Torretta. Già noto nel Cinquecento come orto botanico, conosce una sua seconda rinascita agli inizi dell’Ottocento, quando il marchese Pietro Torrigiani lo ingrandisce acquisendo tutti i terreni circostanti e lo trasforma in un parco romantico all’inglese, seguendo il gusto dell’epoca. Passeggiando all'ombra di molte piante secolari si incontrano - tra gli altri - cedri nelle tre varietà Cedrus libani, atlantica e deodara, il grande e raro Fagus tricolor, esemplari ragguardevoli di Sequoia sempervirens, Ginkgo biloba, Pinus excelsa, Pinus strobus, un’imponente Quercus robur, un'Olea fragrans, numerosi Platani di eccezionali dimensioni, altissimi Cipressi e boschi di Lecci. Il Giardino Corsi o di Annalena è caratterizzato da un ingresso neoclassico con due bassorilievi di fanciulle danzanti; di dimensioni più contenute è però raffinato e molto curato. Al suo interno si possono trovare numerose statue raffiguranti figure mitologiche. Di particolare pregio il “Tempio del Canto”, posto all’angolo tra Via de’ Mori e Via Romana. Dopo la visita seguirà un cocktail. Il ricavato dell’iniziativa andrà a sostenere il servizio di assistenza domiciliare oncologica che ANT offre gratuitamente ai Sofferenti di tumore e alle loro famiglie a Firenze, Prato, Pistoia e i progetti di prevenzione portati avanti dalla Fondazione. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 055-5000210.