Home > Webzine > Prima prova del ''Trofeo nazionale Centri Storici di orienteering'' a Firenze
domenica 25 ottobre 2020

Prima prova del ''Trofeo nazionale Centri Storici di orienteering'' a Firenze

10-03-2012
Nel quadro degli eventi di Firenze, Città Europea dello Sport 2012, anche l’orienteering si presenta con una manifestazione prestigiosa: la prima prova nazionale del "Trofeo dei centri storici 2012 di corsa d’orientamento". L’appuntamento è per domenica 11 marzo alle ore 10.00 in piazza Santa Croce. La giornata sarà preceduta, sabato 10 marzo al Parco delle Cascine con un ulteriore prova di corsa d’orientamento. In questo caso il ritrovo è alle ore 14.00 all’Ippodromo delle Mulina. “Questa disciplina sportiva – ha sottolineato il vicesindaco Dario Nardella – coniuga al meglio l’ambiente naturale, l’attività psicomotoria e in questo caso anche l’aspetto culturale. E trova una valida applicazione in ogni fascia di età. Firenze è lieta di ospitare questo appuntamento che spero possa essere molto partecipato”.
L’orienteering è uno sport, nato nei paesi del Nord Europa, che si è iniziato a diffondere in Italia da non molto tempo come prove e gare di orientamento nel bosco anche nei periodi invernali. Dal 2004 Firenze e in particolare il centro storico ha accolto questo sport, dove servono gambe, ma soprattutto cervello. Lo scopo e obiettivo di ciascun concorrente è quello di individuare, nel più breve tempo possibile, le lanterne posizionate in alcune zone della città e segnalate in una cartina “muta” senza i nomi delle strade. Alla gara fiorentina parteciperanno oltre 200 atleti provenienti da tutta Italia, cui vanno aggiunti gli allievi delle scuole fiorentine e della provincia che provano e praticano l’orienteering con i loro insegnanti. Quest’anno poi la Federazione Sportiva Sordi Italiani ha scelto Firenze come una delle prove delle gare d’orientamento.
Le iscrizioni alle due gare possono essere effettuate all’Ippodromo delle Mulina e in piazza Santa Croce fino a pochi minuti prima del via.