Home > Webzine > Bis di Campriani alle Olimpiadi di Londra
mercoledì 13 novembre 2019

Bis di Campriani alle Olimpiadi di Londra

07-08-2012
Una settimana dopo dalla conquista della medaglia d'argento nel tiro a segno dai 10 metri, Niccolò Campriani si ripete. Anzi, si migliora vincendo, nella giornata di lunedì 6 agosto, la medaglia d'oro nel tiro a segno, specialità carabina, dai 50 metri. L'ingegnere fiorentino, classe 1987, ha chiuso la gara con il punteggio di 1278,5 punti, davanti al coreano Kim e allo statunitense Emmons. Per l'Italia, settima nella classifica generale del medagliere, si tratta del settimo oro ai Giochi Olimpici di Londra e la diciasettesima medaglia nel conto complessivo."Forse da oggi qualcuno in più in Italia sa che esiste il tiro a segno - ha dichiarato Campriani - e che queste sono armi sportive e molto sicure. Io dico alla gente: 'provate, se poi non vi piace potete tornare sempre a praticare il calcio'. Ci sarebbe tanto da raccontare ma quando sei lì che ti muovi davanti a un bersaglio di 50 metri, cerchi solo di non sbagliare. Ed è quello che ho fatto io. Sono stato bravo e fortunato. Sul podio sono in buona compagnia, c'é anche lo statunitense Emmons, che è un amico. Devo ringraziare i miei genitori, senza i quali non sarei qui, mio fratello, il Gs Fiamme gialle, la Federazione, dovrei citare tante persone. Anche se questo è uno sport individuale dovrei ringraziare davvero tante persone". Al termine della gara, inoltre, il neo-campione olimpico ha svelato la sua fede calcistica: ''Sono un grande tifoso della Fiorentina - ha affermato Campriani all'Ansa - spero che una volta mi inviti allo stadio insieme al mio maestro Aldo Vigiani, che anche lui tifa viola''. Desiderio subito esaudito: la società gigliata lo ha invitato alla prima partita di campionato contro l'Udinese il 25 agosto. Com'era doverso, gli appalusi sono arrivati ancha dalla sua Firenze. "Firenze saluta con orgoglio l’oro di Niccolò Campriani, che ha realizzato un’impresa straordinaria. Siamo felici per lo splendido risultato", queste le congratulazioni del Sindaco Matteo Renzi.