Home > Webzine > ''Wine Town'': due giorni all'insegna del vino e non solo
giovedì 28 maggio 2020

''Wine Town'': due giorni all'insegna del vino e non solo

21-09-2012

21-22 settembre: due giorni da segnare sul calendario per tutti gli amanti del “vino d’autore”, ma non solo. A Firenze arriva la terza edizione "Wine Town", una serie di degustazioni dei migliori vini Toscani e non. Sorseggiando un bicchiere di rosso o di bianco a seconda dei gusti, sarà possibile visitare chiostri, logge, palazzi e giardini del capoluogo toscano normalmente chiusi al pubblico. Per l’edizione 2012 saranno tre i luoghi preposti agli assaggi: la zona A, dove saranno presenti vini extra toscani, comprende Palazzo Pitti, Palazzo Corsini Suarez, Palazzo Guicciardini e il Chiostro Grande dell’Ammannati; Palazzo Davanzati, Palazzo Bartolini Salimbeni, il Chiostro del Magistero, Palazzo Antinori e la Sala d'Arme di Palazzo Vecchio compongono la zona B dove sarà possibile bere vini rigorosamente toscani; infine formano la zona C, dedicata ai vini biodinamici, la Loggia del Grano, il Museo del Bargello, Palazzo Pazzi Quaratesi, il Palazzo Nonfinito, il Chiostro delle Oblate e il Giardino ex Museo "Firenze Com'era". Il vino non sarà però l’unico protagonista della due giorni fiorentina: è prevista anche una degustazione dei migliori prodotti del settore cioccolatiero, vincitori dell’ "Italian Round of judging", svoltosi ad Artimino l’aprile scorso. "Wine Town" non sarà, però, solo questo: parallelamente agli assaggi, sarà possibile assistere ai numerosi concerti e spettacoli teatrali in programma. Tra gli artisti presenti spiccano i nomi di Rita Marcotulli, autrice della colonna sonora del film “Basilicata coast to coast”, sul palco insieme al quartetto di Stefano Cantini a Palazzo Pitti prima e al Museo del Bargello poi, Renato Sellani accompagnato da Nico Gori e Stefania Scarinzi e Massimo Altomare in coppia con Lisa Kant alias “Monnalisa” a Palazzo Pazzi Quaratesi. Un’apposita "Wine Card", dal costo di 15 euro acquistabile nei supermercati Conad della provincia di Firenze e di tutta la Toscana oltre che nei palazzi in programma, farà da "pass" all’evento. "Sono felice di presentare la terza edizione di Wine Town alla quale ci presentiamo con la stessa filosofia di tre anni fa – ha dichiarato il Vicesindaco di Firenze Dario Nardella, presente alla conferenza di presentazione insieme agli organizzatori dell’evento – Qual è la ricetta alla base del successo? Quella di coniugare il vino, il nettare degli dei, insieme al patrimonio culturale del nostro territorio. Mi auguro che ci sia lo stesso interesse degli scorsi anni, non solo da parte degli addetti ai lavori ma anche da parte degli appassionati. Ogni anno guardiamo sempre all’edizione successiva anche se poi dobbiamo sempre guardare la contabilità della manifestazione". Il Vice sindaco ha, infine, ricordato la straordinarietà di Wine Town 2013, in concomitanza con i mondiali di ciclismo: "Quella del settembre 2013 sarà un’edizione speciale di Wine Town perché in contemporanea, dal 22 al 29 settembre, sono in programma i mondiali di ciclismo, per i quali sono stimati 200-250 mila presenti. Per questo spero che Wine Town 2013 costituisca una buona cornice di presentazione di un importante evento sportivo come quello dell’anno prossimo". Tutte le informazioni sul programma su: www.winetown.it

Stefano Niccoli