Home > Webzine > Pianeta Galileo 2012 si apre con ''La ricerca del bosone di Higgs''
mercoledì 20 novembre 2019

Pianeta Galileo 2012 si apre con ''La ricerca del bosone di Higgs''

29-10-2012
Lunedì 29 ottobre si inaugura Pianeta Galileo 2012 nell'Aula Magna dell'Università degli Studi di Firenze, in piazza San Marco 4, alle ore 10. Sarà Roberto Casalbuoni, ordinario dell'ateneo fiorentino, a tenere la lectio galileiana che apre il ricco calendario di incontri e iniziative dell'edizione 2012. "La ricerca del bosone di Higgs" è il titolo della conferenza che, come anticipa lo stesso Casalbuoni, “consisterà in un racconto storico della ricerca che ha portato all'evidenza sperimentale del bosone di Higgs, lo scorso 4 luglio, a partire dalla radioattività scoperta da Becquerel nel 1896. Saranno ripercorse le difficoltà, le soddisfazioni momentanee e le disillusioni, in breve i dolori e le gioie di questi studi che si sono svolti su un arco temporale di più di cento anni. La conferenza si concluderà con una breve descrizione delle ricerche sperimentali effettuate prima della entrata in funzione della grande macchina a protoni del CERN, LHC, per terminare con la presentazione dei risultati dei due esperimenti, ATLAS e CMS, dedicati a questa scoperta."
Pianeta Galileo 2012 è la rassegna di cultura scientifica organizzata dalla Regione Toscana, Consiglio regionale, in collaborazione con le Università di Firenze, Pisa e Siena e con l'Ufficio Scolastico Regionale.
All'apertura di Pianeta Galileo intervengono il rettore dell'ateneo fiorentino Alberto Tesi, il presidente del Consiglio regionale della Toscana Alberto Monaci, il rettore dell'Università di Pisa Massimo Mario Augello, il rettore dell'Università di Siena Angelo Riccaboni e Angela Palamone, direttore dell'Ufficio scolastico regionale per la Toscana. Partecipa, sotto la direzione del maestro Nicola Angiolucci, il Coro Senzaton ISIS Russell-Newton di Scandicci. Avvicinare i giovani, e non solo, al mondo della scienza, della ricerca e delle sue applicazioni, in modo semplice, diretto e comprensibile, è il messaggio e l'obiettivo di Pianeta Galileo. Fin dal suo esordio, nel 2004, Pianeta Galileo promuove una riflessione sulla cultura scientifica quale base essenziale del sapere diffuso e come elemento fondante di ogni comunità. Non si tratta tanto di divulgare, quanto di creare consapevolezza, sensibilità, conoscenze e capacità per lo sviluppo di una cittadinanza attiva, in un mondo sempre più influenzato dalla scienza.
Il programma completo delle iniziative su: www.pianetagalileo.it