Home > Webzine > ''Telethon'' fa tappa a Firenze
giovedì 14 novembre 2019

''Telethon'' fa tappa a Firenze

14-12-2012

Si sta per alzare il sipario su Telethon, la maratona benefica che da oltre venti anni la BNL Gruppo BNP Paribas organizza per raccogliere fondi a favore della ricerca sulla distrofia muscolare e su altre malattie genetiche. Venerdì 14 e sabato 15 dicembre 2012 sarà infatti possibile fare una donazione a sostegno della ricerca nelle agenzie della BNL che rimarranno aperte ma anche attraverso gli ATM della banca, l’internet banking o il phone banking al numero verde 800.900.900 e allo 06/87408740. È possibile anche effettuare la donazione tramite SMS inviato da cellulari delle principali compagnie telefoniche o con chiamata da rete fissa.
Per quanto riguarda il programma fiorentino, come tradizione il fulcro di Telethon a Firenze sarà in piazza della Repubblica. “Telethon è ormai diventato un appuntamento fisso e soprattutto un riferimento nazionale per la raccolta di risorse a favore della ricerca sulle malattie genetiche – ha dichiarato l’assessore al welfare Stefania Saccardi – Come Amministrazione siamo quindi contenti che la Maratona Telethon faccia tappa anche a Firenze perché rappresenta una iniziativa di grande rilievo in un paese come il nostro dove le risorse pubbliche investite sulla ricerca sono molto limitate e dove sono le aziende farmaceutiche a colmare questo gap. Di conseguenza gli investimenti si concentrano sulla ricerca in merito a patologie più diffuse tralasciando le malattie rare che interessano percentualmente un numero limitato di persone, spesso bambini. Grazie alla raccolta di fondi di Telethon invece è possibile attivare ricerche anche sulle patologie meno diffuse con risultati importanti. È quindi doveroso per una città come Firenze, da sempre attenta ai più piccoli e alle persone che soffrono, fare la propria parte e sono sicura che i fiorentini non mancheranno di rispondere positivamente all’appello”.
Gli eventi si svolgeranno venerdì (17-22) e sabato (11-22). Oltre alla sede di piazza della Repubblica, altre agenzie BNL in città rimarranno aperte venerdì e sabato, con mostre di opere d’arte, per consentire ai cittadini di fare la donazione anche senza recarsi in centro. Padrone di casa quest’anno sarà il presentatore Stefano Baragli, sul palco per presentare i numerosi ospiti che interverrano. Nelle due giornate, all’interno dei locali della BNL e sotto i portici, dopo la grande apertura con la Fanfara dei Carabinieri, si alterneranno eventi culturali, musicali, di arte, cabaret, animazione per favorire la raccolta fondi, con un occhio speciale per i bambini, cui sarà dedicata la giornata di sabato pomeriggio con la partecipazione di Taxi Milano 25 e del Clown Pasticca. Un programma ricco di musica con il gruppo "Midollo Spinale" e gli "Anema e Core" con cover di Pino Daniele, con il giovanissimo cantautore Gianni Scacco, il coro "Jardin Suspendu Ensamble", e la street band itinerante "Red Dolphin", il cabaret diAndrea Muzzi, i librini di Vanni Baldini. La sfilata di moda dello stilista Michele Chiocciolini e la dimostrazione di difesa personale Wing Tsun saranno i due eventi di sabato pomeriggio, che tanto successo hanno riscosso nella scorsa edizione. All’interno della BNL, un allestimento di opere pittoriche di Niccolò Barbagli e Mavilla, alcune installazioni di costumi degli studenti del liceo artistico di Porta Romana e un Corner profumato del Dr. Vranjes.
Luigi Acernese, responsabile coordinatore Telethon Italia centro nord per BNL, ha spiegato che le malattie genetiche rare sono oltre 6.000 e colpiscono in media 5 persone ogni 10.000: “Una platea troppo ristretta per la ricerca finanziata dalle aziende farmaceutiche. Grazie al matrimonio tra Telethon e BNL in 21 anni sono stati raccolti 223 milioni di euro (quasi il 50% della raccolta totale Telethon). Nel 2011 BNL ha raccolto 11,6 milioni di euro confermandosi il principale partner di Telethon e anche quest’anno per sostenere la raccolta ha organizzato circa mille eventi su tutto il territorio nazionale, in contemporanea con la maratona televisiva, anche grazie al contributo e alla disponibilità dei dipendenti, familiari, amici e clienti. In Toscana nel 2011 è stato raccolto un milione di euro circa di cui 433mila nella provincia di Firenze”.

B.G.