Home > Webzine > In arrivo ''Buy Wine'', l'appuntamento con il buon vino toscano
sabato 10 dicembre 2022

In arrivo ''Buy Wine'', l'appuntamento con il buon vino toscano

14-02-2013

Dal 14 al 15 febbraio torna "Buy Wine" alla Fortezza da Basso di Firenze, l’appuntamento più atteso dai buyer di tutto il mondo interessati al vino toscano. I numeri sono chiari: la terza edizione di Buy Wine, workshop internazionale organizzato da Toscana Promozione, si avvia ad entrare negli annali della promozione economica come uno degli format più riusciti degli ultimi anni. Oltre 280 i produttori toscani che prenderanno parte all’iniziativa, il +57% in più rispetto al 2012. In crescita anche il numero dei buyer internazionali.
"Buy Wine" è nato nel 2009 per favorire l’incontro tra la Toscana del vino e il trade internazionale e si caratterizza per un format estremamente innovativo: non un workshop ma una vera e propria anteprima delle anteprime. Concluse le due giornate di incontri infatti, i buyer prederanno parte a 5 tour (lo scorso anno erano solo 3) che li porteranno sul territorio toscano alla scoperta delle realtà produttive più interessanti della regione con tappa alle anteprime organizzate sul territorio dai Consorzi di tutela del Vino Nobile di Montepulciano, della Vernaccia di San Gimignano, del Chianti e del Chianti Classico. Grazie alla collaborazione dei Consorzi di tutela del Brunello di Montalcino, del Montecucco, Morellino di Scansano, Cortona e Carmignano i tour premetteranno, inoltre, di degustare tutte le eccellenze dell’enologia regionale nei loro luoghi di produzione. Oltre ai tour per i buyer previsti, dal 15 al 20 febbraio, anche due press tour dedicati alla stampa estera: il primo, come da tradizione, riservato ai giornalisti della Fijev (Federation Internationale des Journalistes et Ecrivains des Vins et Spiritueux) e il secondo a quelli appartenenti al CWW (Circle of Wine Writers). Un terzo, infine, sarà riservato alla stampa italiana di settore e toccherà, oltre al Buy Wine, anche alcune delle meno conosciute realtà produttive della Regione.

B.G.