Home > Webzine > Montella: ''Col Milan sfida alla pari? Parlerà il campo. Jovetic ha dato la sua disponibilità''
lunedì 18 novembre 2019

Montella: ''Col Milan sfida alla pari? Parlerà il campo. Jovetic ha dato la sua disponibilità''

06-04-2013

Vigilia di Fiorentina-Milan. Queste le parole di Vincenzo Montella dal Centro Sportivo:

"Jovetic in campo? Vedremo dopo l’allenamento di oggi. Ci stiamo provando, ha dato la sua disponibilità. Lo vedo molto più integrato nel gruppo. Se sta bene gioca altrimenti no. I miracoli non esistono, magari il comunicato medico era giusto, ma il calcio è un mondo particolare e lui ha accelerato.
Domani un esame di maturità? E’ un test importante, come ce ne sono tanti nell’arco di un campionato. Avremo bisogno di una vittoria per dare il giusto valore al nostro campionato.
E’ stato fatto un grande lavoro, siamo andati più veloci rispetto al normale programma iniziale. Proveremo a concretizzare le basi che abbiamo posto.
La lotta per l’Europa è complicata. Ci sono molte squadre competitive. Sarà un campionato incerto fino alla fine. Non ci sono partite da dentro o fuori.
Il Franchi pieno è motivo di soddisfazione. E’ un valore importante per noi. La spinta dei tifosi ci può dare la carica giusta.
Domani dobbiamo difendere le nostre idee, i nostri principi e il nostro modo di giocare.
Spero sia il Milan ad adattarsi maggiormente al gioco della Fiorentina e non il contrario. Sfida alla pari? Parlerà il campo. Allegri? Apprezzo l’equilibrio e il distacco che lo contraddistinguono. E’ riuscito a mantenere sempre la solita pacatezza. E’ una virtù primaria per un allenatore.
Grandi con le grandi? Abbiamo perso sia con le grandi sia con le piccole, ma abbia vinto anche  con le medio-piccole.
Chi temo di loro? Il Milan è una squadra temibile, quella con più continuità. Se non fossero partiti male, adesso starebbero lottando con la Juventus per lo scudetto.
Montolivo? La sua storia non l’ho vissuta, sono esterno a questa vicenda. Da giocatore i fischi mi darebbero noia.
Derby di Roma? Non ho avuto tempo di pensarci, lo farò da domani pomeriggio.
El Hamdaoui? Ha qualità importanti, ma non ha mai avuto continuità di allenamento. Non c’è stato modo di conoscerlo a fondo. Dispiace. Non è colpa di nessuno, né mia né del ragazzo".

Le probabili formazioni:
Fiorentina: Viviano, Roncaglia, Savic, Tomovic, Pasqual, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Cuadrado, Toni, Ljajic
Milan: Abbiati, Abate, Mexes, Zapata, De Sciglio, Flamini, Ambrosiani, Montolivo, Boateng, Balotelli, El Shaarawy

di Stefano Niccoli