Home > Webzine > Giochi di Carnasciale, un tuffo nel Medioevo al Parco delle Cascine
lunedì 18 novembre 2019

Giochi di Carnasciale, un tuffo nel Medioevo al Parco delle Cascine

27-04-2013
A causa del maltempo i “Giochi di Carnasciale – Un viaggio nel Medioevo” sono stati rinviati. Sabato 28 e domenica 29 aprile, al Prato delle Cornacchie delle Cascine, viaggio nel Medioevo con i "Giochi di Carnasciale". Un villaggio medievale dove rivivranno i personaggi famosi del tempo, giostre equestri in armatura, tornei di spada e arcieria storica, con musici, bandierai, balestrieri, mercanti, artigiani e gastronomia in tema. E poi il Calcio Storico Fiorentino, dalla cui tradizione prende spunto la manifestazione, con i settori giovanili dei quattro colori che si sfideranno in un mini torneo.

Sono attesi anche ospiti internazionali, come la compagnia francese Guilde des Chimères, per questo evento, giunto alla sua terza edizione con un pubblico sempre crescente. Padrino dei giochi, in funzione di "Magnifico Guerriero", sarà il pugile Leonard Bundu, campione europeo nella categoria pesi Welter. Il patrocinio invece è del Comune di Firenze - Assessorato all'Ambiente, in collaborazione con il Museo Galileo, la Compagnia dell'Aquila Bianca e il Maggio Musicale Fiorentino, oltre che Unicoop Firenze, grazie alla quale i soci Coop avranno uno sconto del 20% sul prezzo del biglietto.

Grazie poi alla partecipazione del Museo Galileo, i partecipanti avranno la possibilità di approfondire e conoscere le scoperte del padre della scienza moderna, potendo anche utilizzare oggetti storici quali carte nautiche, portolani e strumenti quali l'astrolabio, il solcometro e la bussola, guidati da esperti del noto museo fiorentino. Sabato 27 ci sarà un incontro con lo scrittore Luciano Artusi, che parlerà del Calcio Storico Fiorentino in tutti i suoi aspetti.

Tra le tante iniziative che scandiranno la due giorni dei Giochi, il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, l'esibizione dei Bandierai degli Uffizi, tornei di Balestrieri, giostre equestri in armatura, Melee a cavallo, scherma in armatura. Inoltre ci sarà anche una partita di Pallone a Bracciale, che per secoli fu il gioco più praticato in tutta la penisola, di cui scrive anche Goethe nel suo "Viaggio in Italia".
Da non perdere la Battaglia Multiepoca, in cui varie fazioni di attori rappresenteranno combattenti di varie epoche storiche e provenienze, che si sfideranno in un combattimento all'ultimo sangue con le armi più disparate. Sul concludere delle giornate poi apriranno vari stand di gastronomia medievale e rinascimentale, allietati da spettacoli e danze fino alla mezzanotte, orario di chiusura.

Per maggiori informazioni e per il programma completo della manifestazione, visitate il sito www.igiochidicarnasciale.it


di Simone Piccinni