Home > Webzine > Sampdoria-Fiorentina, Montella: '' Match che nasconde tante insidie''
venerdì 30 ottobre 2020

Sampdoria-Fiorentina, Montella: '' Match che nasconde tante insidie''

27-04-2013

Vigilia di Sampdoria-Fiorentina. Queste le parole del tecnico Vincenzo Montella:

"Con la Samp c'è un rapporto speciale, anche perché poi a fine carriera ci sono tornato per l'affetto che mi lega alla città ed alla tifoseria, così come per l'Empoli e la Roma. Torno a Genova con grande piacere perché lì ho molti amici.
E’ una squadra che subisce pochi gol, lascia giocare, ma sa colpire anche di contropiede. E’ una match che nasconde tante insidie.
Il Milan è più abituato di noi a questo clima. Il nostro punto di forza è arrivare alle partite con disincanto, senza pressioni. Se manteniamo questo distacco possiamo giocarci le nostre chances.
Ljajic-Delio Rossi? Ho la mia idea, parlerò col giocatore. Ma ci sono altri aspetti. Non è fondamentale se si saluteranno o no.
Bisogna guardarsi alle spalle e consolidare questa posizione.
Rossi? Ha tanta voglia di giocare, ma ancora non ha fatto un contrasto. Dobbiamo essere realisti. Vedremo.
Jovetic? Ha avuto la possibilità di riposare e di staccare per qualche gara, gli gioverà. Speri giovi anche alla Fiorentina. Ci aspettiamo il meglio da lui.
Dobbiamo fare un colpo di reni per rimanere attaccati a chi ci precede e allontanare chi sta dietro.
Il gruppo è convinto del terzo posto, ma è consapevole anche delle insidie che ci sono alle spalle. Sarà una lotta fino all’ultima giornata. Sapevamo di poter dire la nostra quando eravamo a meno sei dal Milan, ancora di più ora.
Ljajic ha avuto una crescita notevole. Si è sacrificato fin dal primo giorno. La sua crescita è dovuta all’impianto della squadra e all’organizzazione della società. La partita di domenica scorsa? All’intervallo è successo qualcosa di inusuale. Il Torino non fatto nulla. Sono stati tre episodi. C'è stato un black out inspiegabile perché tutti, compreso il portiere, hanno smesso di giocare. Dopo il 3-3 la squadra ha avuto un impeto d’orgoglio non comune.
Dobbiamo avere la consapevolezza che domani ci giochiamo qualcosa di importante. Possiamo rafforzare un posto per l’Europa League e questo sarebbe decisivo per noi.
Si può vincere in tanti modi, anche senza alzare una coppa. Penso che la Fiorentina quest’anno abbia vinto
".

Le probabili formazioni:
Sampdoria: Romero, Gastaldello, Palombo, Costa, De Silvestri, Poli, Obiang, Munari, Estigarribia, Sansone, Maxi Lopez
Fiorentina: Viviano, Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Cuadrado, Ljajic, Jovetic

di Stefano Niccoli