Home > Webzine > Progetto ''Firenze The Walking City'', 19 stele informative lungo i percorsi
martedì 27 ottobre 2020

Progetto ''Firenze The Walking City'', 19 stele informative lungo i percorsi

13-06-2013

Il progetto "Firenze The Walking City", l’invito a camminare promosso dal Comune di Firenze per tutti i cittadini, grandi e piccoli e per i turisti in visita alla nostra città, si arricchisce di nuovi elementi. Dei 100 chilometri mappati e descritti in tutti gli aspetti (paesaggistici, storico-artistici, culturali, sportivi e tecnici), ben 27 sono stati segnalati con appositi totem. In questi ultimi giorni, infatti, è terminata la collocazione delle 19 stele informative che hanno interessato gli itinerari relativi ai parchi delle Cascine e Argingrosso e ai borghi di Peretola, Brozzi, Mantignano, Ugnano e San Bartolo a Cintoia. Il sistema di segnalazione consente con grande facilità e a tutti di seguire il percorso preferito e, nello stesso tempo, di avere un’informazione completa sull’intero progetto relativo ad ogni specifica zona. L’obiettivo finale è di segnalare tutti i percorsi, disseminando la stessa segnaletica in ogni zona della città interessata.
Positivo anche il risultato della App (http://sportinforma.comune.fi.it/theWalkingCity/app.html), che ha registrato al momento 3840 download (effettuati in vari paesi del mondo soprattutto relativamente alla versione inglese degli itinerari di Piazzale Michelangelo e collegati e delle Cascine e collegati). A breve, sarà completata la traduzione in lingua inglese di tutti i percorsi. Della app, oggi scaricabile solo con sistema operativo Apple, è in corso di completamento la versione per Android. Per facilitare l’uso dell’applicazione sarà rilasciata a breve la versione audio dei contenuti, ciò consentirà di apprezzare al meglio le informazioni, senza essere costretti alla lettura nel corso del cammino.
Il progetto si arricchisce anche di nuovi itinerari, in fase di preparazione. Si tratta di percorsi che interessano alcune delle zone più belle della città ed anche più dense di arte e di storia: quelle del Salviatino, San Domenico e via Bolognese, dove fitta è la presenza di luoghi d’arte e ville, molte delle quali attuali sedi dell’Istituto Universitario Europeo.
Sta procedendo positivamente anche il lavoro sul fronte del finanziamento Europeo WAP - Walking People, di cui Firenze è capofila (partners: Città di Dresda, Madrid, Nova Gorica, Università di Reims e Università del Terzo Settore). Il progetto Firenze The Walking City diventa “modello” per il Wap, ossia per l’adattamento scientifico di 25 km. di percorsi a specifici target di popolazione. Sul modello creato da Firenze sarà realizzata la rete dei percorsi nella altre città partner.
Si conferma quindi la volontà da parte dell’Amministrazione comunale fiorentina di promuovere l’attività fisica all’aperto e, insieme, la conoscenza del nostro grande patrimonio paesaggistico, artistico e culturale anche nei suoi aspetti meno noti ma non meno straordinari. Firenze si candida quindi ad assumere un ruolo-guida nella futura Rete Europea delle Città Camminabili.

Per informazioni: http://sportinforma.comune.fi.it/theWalkingCity/percorsi.html

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)