Home > Webzine > E' arrivata ''FirenzeMia'', la prima App di mobile government a 360°
mercoledì 20 novembre 2019

E' arrivata ''FirenzeMia'', la prima App di mobile government a 360°

14-06-2013
E' nata "FirenzeMia" la prima App che cambia a 360° il rapporto tra ente pubblico e cittadino. La nuova app del Comune di Firenze è scaricabile da Apple Store e Google Store nella duplice versione per iPhone e Android. FirenzeMia facilitare un dialogo personalizzato tra il cittadino e gli enti mettendo a disposizione le informazioni di relazione istituzionale con il Comune - le 'Mie' pratiche, le 'Mie' scadenze, i 'Miei' impegni e presto anche i 'Miei' dati amministrativi e catastali, ma anche le informazioni di relazione con il 'Mio' territorio. I residenti del Comune di Firenze, una volta scaricata l'applicazione ed effettuato l'accesso utilizzando le stesse credenziali (username e password) previste per i servizi online 055055, hanno accesso a una serie di dati e servizi configurabili liberamente dall'utente in base ai propri interessi e preferenze. Da quel momento, i contenuti e i servizi presenti in 'Firenze Mia' verranno automaticamente proposti e valorizzati a seconda del profilo utente. Gli stessi servizi saranno resi fruibili anche tramite applicazione web. Cambia, quindi, il modo di interagire con l’amministrazione che, in maniera proattiva, fornisce al cittadino dati e servizi individualizzati costruiti ad hoc per le sue esigenze. Nel sistema sono al momento disponibili i dati del Comune su pagamenti scuola e la situazione della famiglia all'anagrafe, i dati di Quadrifoglio sui pagamenti TIA effettuati e i giorni di pulizia strade nella via di residenza. Sono presenti anche i dati del portale Open Data legati alla propria residenza (esempio: fontanelli, colonnine di ricarica, presto anche i punti noleggio bici e le rastrelliere per bici). Si inaugura così il mondo dei 'Personal Data', una versione degli Open Data personalizzata per l'utente. In prospettiva si potranno integrare i dati personali presenti nei sistemi di altri enti, come altre partecipate del Comune o la Regione Toscana (si pensi ad esempio al mondo della motorizzazione e, perché no, dei dati sul fascicolo sanitario). FirenzeMia è stata realizzata grazie al programma Elisa (Enti locali innovazione di sistema) del dipartimento per gli Affari regionali e autonomie della Presidenza del Consiglio, che ha cofinanziato progetti di valenza nazionale.

(fonte: Ufficio Stampa del Comune di Firenze)