Home > Webzine > L’eredità morale di Robert F. Kennedy: Veltroni, Cazzullo e Borgognone al caffè Le Murate
venerdì 22 novembre 2019

L’eredità morale di Robert F. Kennedy: Veltroni, Cazzullo e Borgognone al caffè Le Murate

25-06-2013
Martedì 25 giugno è in programma "Sogno cose che non sono state mai. L’eredità morale di Robert F. Kennedy", un nuovo appuntamento dedicato ai diritti umani e promosso dal Robert F. Kennedy Center/Europe nell’ambito degli “Human Rights Tuesday Nights” al caffè letterario delle Murate, alle ore 18. Ospiti dell’incontro, insieme agli esperti del Robert F. Kennedy Center, Walter Veltroni, Aldo Cazzullo e Giovanni Borgognone, autore del libro “Sogno cose che non sono state mai”.
Si tratta di un evento dal significato particolare per il RFK center. “Sono passati quarantacinque anni dall’assassinio di Robert F. Kennedy – ricorda Federico Moro, direttore esecutivo del RFK Center/Europe -. Gli è stato così impedito di proseguire nella sua azione politica caratterizzata da unaforte volontà di cambiamento e di giustizia, con una spiccata attenzione verso gli ultimi e tutte le vittime della diseguaglianza e della discriminazione.
La testimonianza di Robert F. Kennedy è tuttavia sopravvissuta alla sua morte e il suo messaggio, ancora attualissimo, contribuisce, ovunque nel mondo, ad alimentare la fiamma della buona politica e delle pratiche per una migliore organizzazione  della società. E’ bello osservare come tante persone, anche individualmente, si muovano per fare qualcosa di buono spinte dall’esempio di Robert F. Kennedy”.
L’incontro moderato da Raffaele Palumbo, verrà trasmesso, come di consueto, in diretta su Controradio (FM 93.6/98.9). Sarà possibile intervenire attraverso twitter, account ufficiale del Robert F. Kennedy Center for Justice and Human Rights of Europe @RFKEurope, hashtag ufficiale dell’evento #HRTN.