Home > Webzine > Parte ''BeCycle'', la campagna per incentivare l'uso della bicicletta
mercoledì 20 novembre 2019

Parte ''BeCycle'', la campagna per incentivare l'uso della bicicletta

16-10-2013

Incentivare l’uso quotidiano della bicicletta in nome della mobilità sostenibile. E’ questo l’obiettivo di "BeCycle", la grande campagna di comunicazione promossa dal Comune di Firenze e, in particolare, da Giampiero Gallo, docente di econometria presso la Facoltà di Economia e nominato "Consigliere speciale per la bici" dal sindaco Matteo Renzi nel 2010.

Il progetto, ideato prendendo spunto da campagne sociali già attive in altre città come Malmo, Monaco, Siviglia e Gronigen, è nato da una convenzione stipulata dall’amministrazione comunale e dall’ISIA (Istituto Superiore Industrie Artistiche) e dal progetto di tesi di due creativi, Marco Beni e Domenico Dominici.

I manifesti dell’iniziativa saranno affissi sia in centro che in periferia e rappresentano la bici in tanti modi: carica come un suv o adatta per portare fuori la fidanzata con un mazzo di rose nel portapacchi.

Ma "BeCycle" è anche un sito web (www.becycle.comune.fi.it) in cui trovare mappe, applicazioni ad hoc, notizie e un piccolo decalogo del ciclista urbano. Non mancano, poi, i consigli su alcuni percorsi d’arte, con distanze e durata. Un modo per visitare Firenze senza guide a pagamento.

"La campagna vuole suggerire che l’alternativa all’uso dell’auto o dello scooter è possibile; basta vedere quello che è accaduto durante i mondiali con 4000 macchine in meno. Il nostro compito non è solo quello di creare infrastrutture fisiche – ha detto Gallo in Palazzo Vecchio martedì 15 ottobre durante la presentazione dell’iniziativa - come piste ciclabili e rastrelliere, ma anche contribuire a creare infrastrutture mentali e culturali".

Maggiori informazioni su: www.becycle.comune.fi.it

Stefano Niccoli