Home > Webzine > Pandurii-Fiorentina 1-2: viola qualificati ai sedicesimi di finale
giovedì 29 ottobre 2020

Pandurii-Fiorentina 1-2: viola qualificati ai sedicesimi di finale

07-11-2013

La Fiorentina ottiene la quarta vittoria consecutiva in Europa League e mantiene il primo posto nel girone a 12 punti. In attesa della sfida di campionato contro la Sampdoria domenica sera e della sosta della Nazionale, i viola archiviano con due gare di anticipo la pratica della qualificazione ai sedicesimi del torneo. La vittoria per 2-1 mostra un risultato tirato, che tuttavia non rispecchia la netta superiorità tecnica degli uomini di Montella, creatori di numerose occasioni per tutto il match ma poco incisivi sotto porta. I due gol sono stati realizzati negli ultimi minuti di gioco, quando ormai la sconfitta sembrava certa, a dimostrazione del fatto che la squadra non ha mai mollato e ha sempre voglia di vincere in ogni circostanza. I gigliati hanno praticato un massiccio turn over, rinunciando a Rossi, neanche convocato, oltre a Pasqual, Savic, Tomovic, Valero e agli infortunati Pizarro, Gomez e Bakic. Sono scesi in campo Munua tra i pali, Rodriguez, Compper, Alonso e Roncaglia in difesa, Aquilani, Fernandez e Cuadrado a centrocampo, Matos, Joaquin e Iakovenko in attacco.

Nella prima mezz'ora il risultato non si sblocca, anche se la Fiorentina dimostra la sua superiorità con alcune occasioni, che però non vengono realizzate. A quel punto i padroni di casa si trovano inaspettatamente avanti, con Eric Pereira che realizza con una semirovesciata. Gli ospiti però non ci stanno e continuano a pressare sfiorando il pareggio più volte e inserendo nella ripresa prima Borja Valero, poi il finalmente recuperato Ilicic e infine Leonardo Capezzi, giovane del vivaio al suo esordio con la maglia viola. Si arriva così a cinque minuti dalla fine e finalmente i gigliati ottengono il pari, con Matos che, su assist di Cuadrado, non ha difficoltà a spingere in rete ad un metro dalla porta. C'è ancora tempo però per ribaltare il risultato: ci pensa Valero, su verticalizzazione sempre del colombiano, a superare il portiere avversario Mingote con un diagonale e a chiudere la partita.

Adesso gli uomini di Montella possono concentrarsi sul match contro la Sampdoria, il cui tecnico Delio Rossi ormai è ad un passo dall'esonero. Torneranno a giocare dal primo minuto i titolari della difesa, oltre a Pizarro e al capocannoniere Rossi.

Matteo Fabiani