Home > Webzine > Una Turchia, due Turchie, tante Turchie: Serra Yilmaz e Ayşe Saraçgil alle Vie Nuove
domenica 04 dicembre 2022

Una Turchia, due Turchie, tante Turchie: Serra Yilmaz e Ayşe Saraçgil alle Vie Nuove

24-03-2014
Lunedì 24 marzo si terrà un nuovo incontro per il ciclo "Una Turchia, due Turchie, tante Turchie" presso il Circolo Vie Nuove, in viale Giannotti, alle ore 21.00. L'appuntamento, che fa parte della XV edizione del corso di geopolitica, avrà per tema "Istanbul: il Bosforo, le moschee e lo sconquasso urbanistico" con ospiti l'attrice Serra Yılmaz e Ayşe Saraçgil, turcologa dell'Università di Firenze, Dipartimento di Lingue, Letterature e Studi Interculturali.
La più "orientale" delle città turche, con uno sky-line di minareti che è secondo solo a quello del Cairo, sorge nella piccola porzione di Turchia europea ma è unita all’Asia da un ponte e da un viadotto. Erdoğan vuole lasciare il segno del suo governo nell’antica capitale califfale e molti quartieri sono stati messi sottosopra. Non è un caso che l’assalto a un luogo centralissimo di Istanbul sia stato la causa immediata di duri atti di contestazione contro il governo islamico. Il mito di Istanbul e le sue trasformazioni attraverso il racconto di una delle massime esperte di lingua e letteratura turca, e della celebre attrice Yilmaz, fino al 2004 nella compagnia del “Teatro della città di Istanbul” e icona del cinema di Ferzan Özpetek.
Serra Yilmaz è ospite a Firenze del cartellone di Pupi e Fresedde, fino al 30 marzo 2014, presso il Teatro di Rifredi, per replicare l’acclamato spettacolo “L’ultimo Harem” che la vede protagonista.
Info: www.vienuove.it