Home > Webzine > Sampdoria - Fiorentina: Provaci ancora Matri!
lunedì 26 ottobre 2020

Sampdoria - Fiorentina: Provaci ancora Matri!

30-03-2014

Pretattica? Può darsi. Fatto sta che un Vincenzo Montella così a carte scoperte non l’avevamo mai sentito in conferenza stampa. Interpellato su Alessandro Matri, l’Aroplanino è stato molto chiaro: "Si muove da attaccante creandosi opportunità, quindi deve restare sereno anche perché ha la fiducia di tutti. Deve stare tranquillo, con la Samp giocherà”. A meno di clamorosi imprevisti, quindi, sarà l’ex rossonero a guidare l’attacco viola contro la squadra di Sinisa Mihajlovic. Pazienza per le tante occasioni sbagliate con Napoli e Milan, il tecnico campano – da buon ex centravanti – sa cosa significa passare questi momenti. La ricetta per guarire è soltanto una: giocare. E’ vero, il calciatore classe 84’ è molto nervoso, ma la rete potrebbe arrivare da un momento all’altro. Un periodo d’appannamento può capitare a tutti, basterebbe anche un gol "sporco" per rompere l’incantesimo e tornare sereni. Matri, però, non deve commettere l’errore di intestardirsi. Deve continuare a lavorare per la squadra, come ha sempre fatto. Il numero trentadue gigliato si muove tanto e bene sul campo, parole di Montella. Basta vedere, ad esempio, com’è nato l’1-0 di Napoli, con Alessandro bravo a inserirsi nella difesa azzurra e a fare da sponda per Pasqual, autore poi del cross per la testa di Joaquin.
 
La voglia di zittire le critiche della maggior parte dei tifosi è tanta, così com’è tanta la voglia di far cambiare idea ai dirigenti della Fiorentina sul suo riscatto dal Milan, molto distante al momento. E non dimentichiamoci dei Mondiali in estate. Per Matri sarà durissima rientrare tra i convocati di Prandelli, ma provarci non costa niente.
 
Tutto questo, però, con la massima tranquillità, l’ingrediente ideale per uscire dalla "crisi".

di Stefano Niccoli