Home > Webzine > Lo stadio Ridolfi ospita Firenze Atletica Multistars
mercoledì 20 novembre 2019

Lo stadio Ridolfi ospita Firenze Atletica Multistars

02-05-2014
Venerdì 2 e sabato 3 maggio torna il meeting internazionale Firenze Atletica Multistar, giunto alla seconda edizione. Dopo il successo dello scorso anno si danno appuntamento presso lo stadio Luigi Ridolfi atleti e atlete di primissimo piano, provenienti da tutto il mondo e di sicuro avvenire.
Hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione dell'evento Alessio Piscini (Presidente Comitato Regionale Toscana FIDAL), Giancarlo Romiti (Presidente di Firenze Marathon), Riccardo Calcini (Direttore tecnico Multistars) e la campionessa mondiale Fiona May.
La tradizione del Multistars prevede il decathlon per gli uomini e l'eptathlon per le donne.
Il decathlon è previsto nel programma olimpico e si svolge in due giornate. Nella prima ogni atleta disputa la corsa di 100 metri, il salto in lungo, il getto del peso, il salto in alto e la corsa di 400 metri; nella seconda invece la corsa dei 110 metri ad ostacoli, il lancio del disco, il salto con l'asta, il lancio del giavellotto e la corsa dei 1500 metri. Per ogni gara valgono le stesse regole delle singole gare individuali, con la differenza che nei concorsi sono previste solo tre prove al posto delle sei che si effettuano nelle prove singole.
L'eptathlon femminile comprende invece le seguenti gare: 100 ostacoli, salto in alto, getto del peso, 200 metri (prima giornata), salto in lungo, lancio del giavellotto e 800 metri (seconda giornata). Ad ogni tempo e ad ogni misura corrisponde un determinato punteggio, assegnato in base ad un'apposita tabella internazionale: l'atleta che totalizza più punti vince la gara.
L'organizzazione e l'idea è a cura della Firenze Marathon, collaborano inoltre le principali società di atletica fiorentine (Atletica Firenze Mararthon, Assi Giglio Rosso, Prosport Firenze).

Per maggiori informazioni, programma dettagliato e gare categoria Esordienti visitare il sito www.firenzemarathon.it o www.multistars.org

Giulio Grazzini