Home > Webzine > Giuseppe Rossi titolare contro l’Irlanda: il Mondiale in ballo
mercoledì 28 ottobre 2020

Giuseppe Rossi titolare contro l’Irlanda: il Mondiale in ballo

30-05-2014

Rossi giocherà titolare. Dobbiamo vedere la sua tenuta sulle pressioni e sui contrasti. Ha superato tutti i test fisici, dobbiamo capire se affronterà la partita senza timore: non si è mai fermato da quando è con noi, questo è un segnale positivo”. Ha parlato così il tecnico della nazionale italiana Cesare Prandelli alla vigilia dell’amichevole contro la Repubblica d’Irlanda (sabato 31 maggio ore 20.45). L’ex tecnico della Fiorentina ha scoperto le carte. Pepito partirà dal primo minuto, accanto a lui giocherà Ciro Immobile, in procinto di trasferirsi dal Torino al Borussia Dortmund in Germania. Sarà una prova importante, anzi fondamentale per il bomber viola. In queste due settimane di ritiro ha faticato e corso tanto per mettere in crisi Prandelli, adesso tutto passerà dalla gara di Londra. I tackle della selezione biancoverde costituiranno un banco di prova decisivo per l’italo-americano. Il giorno delle scelte si avvicina, lunedì 2 giugno sarà ufficializzata la lista dei ventitre che partiranno per il Brasile. L’attacco è il settore di campo con più nodi da sciogliere: soltanto Cerci, Cassano, Balotelli e Immobile hanno già pronto il pass per la rassegna iridata. Il Ct ne dovrà scartare due. Per questo motivo solo uno tra Rossi, Insigne e Destro farà parte della spedizione azzurra.

Prandelli ci penserà bene se portare o no l’ex Villareal al Mondiale. Una grande prestazione allo stadio Craven Cottage (casa del Fulham) potrebbe togliere qualsiasi dubbio al mister di Orzinuovi. Sarebbe davvero un peccato non vedere un fuoriclasse come Rossi in Brasile, la patria del calcio. Il giocatore gigliato, dopo l’infortunio al ginocchio subìto lo scorso 5 gennaio, ha accelerato i tempi per tornare a disposizione di Vincenzo Montella. Le ultime partite di campionato hanno confermato – qualora ce ne fosse stato bisogno – la classe di Pepito: gol contro Sassuolo e Torino e assist per Cuadrado nella vittoria della Fiorentina a Livorno.

L’ultima di Rossi con la maglia dell’Italia è datata 18 novembre 2013, proprio a Craven Cottage, contro la Nigeria. A firmare l’1-0 per gli azzurri fu Giuseppe con un morbido tocco sotto a tu per tu col portiere Ejide. La partita finì 2-2. Per gli africani, autori di un terrificante uno-due al termine della prima frazione, segnarono Dike ed Ameobi. Di Giaccherini, ad inizio ripresa, il gol del 2-2.

di Stefano Niccoli