Home > Webzine > Laurea Honoris Causa allo scrittore Mario Vargas Llosa
mercoledì 20 novembre 2019

Laurea Honoris Causa allo scrittore Mario Vargas Llosa

04-06-2014

Una folla emozionata ha accolto con un lungo applauso l'ingresso di Mario Vargas Llosa nell'aula magna del Rettorato dell'Università di Firenze, dove si è svolta la cerimonia che ha conferito al famoso scrittore peruviano la laurea honoris causa in "Lingue e letterature europee e americane". Il rettore dell'ateneo fiorentino, Alberto Tesi, nell'accogliere Vargas Llosa, premio nobel per la letteratura nel 2010, ha ricordato come rare ed eccezionali siano le occasioni per assegnare un riconoscimento così prestigioso; l'ateneo ha infatti voluto premiare non solo il decisivo contributo dato alla letteratura mondiale dello scrittore, ma anche il suo impegno civico e politico sia nel paese di origine che in europa.
Martha Canfield, ordinario di Lingua e letterature ispano-americane, ha tenuto la laudatio, nella quale oltre a ricordare l'importante lavoro svolto sia come scrittore, attivista politico e sceneggiatore teatrale, ha ricordato come negli ultimi tempi il legame tra Vargas Lllosa e Firenze si sia stretto grazie ai soggiorni di quest'ultimo tra il capoluogo toscano e Certaldo, dove ha ripercorso gli ambienti che hanno ispirato il "Decameron" di Boccaccio.
Proprio sull'opera di Boccaccio si è tenuta la lectio magistralis del premio Nobel, analizzando accuratamente lo spirito della composizione del poeta fiorentino, con una accurata analisi dei tempi e del contesto nel quale si svolgono i racconti, tempi in cui la peste imperversava in tutta europa.
Dal Decameron ha tratto anche la sceneggiatura per il suo nuovo lavoro teatrale dal titolo ‘Los cuentos de la peste’ (I racconti della peste); lo spettacolo è ancora inedito ed andrà in scena prossimamente a Madrid.
Gli appuntamenti fiorentini con lo scrittore non terminano qui: mercoledì 4 giugno alle ore 18.00 presenterà al RFK Center di Via Ghibellina, la mostra d’arte "Gesti ancestrali e forme attuali", in cui sono esposte, fino al 4 luglio, 30 opere di Jorge Eielson, inoltre giovedì 5 giugno è previsto un incontro alle ore 17.00 presso il Teatro Romano di Fiesole, dal titolo "Qual è il prezzo della cultura?", organizzato da Nuovi Eventi Musicali.

Tiziano Nieri