Home > Webzine > Giardino dell’ArteCultura, programma dal 16 al 22 al giugno
martedì 27 ottobre 2020

Giardino dell’ArteCultura, programma dal 16 al 22 al giugno

16-06-2014

Nuova ricca settimana di appuntamenti al Giardino dell’ArteCultura al Giardino dell’Orticoltura di Firenze (via Vittorio Emanuele II, 4, aperto tutti i giorni dalle 11 alle 24 con ingresso gratuito).

Lunedì 16 giugno 2014, ad apertura della settimana del Giardino dell’ArteCultura (Giardino dell’Orticoltura), in arrivo i ‘laboratori di cucina creativa più ganzi di Firenze’ con Cuisine Collectif (dalle 19.30 alle 22.30): lo chef internazionale Matthew ‘Lundi’ e Arianna ‘Petits Poissons’ insegneranno come sedurre l’ospite diventando ottimi chef in poche mosse. In programma, un menù ricercato ma molto semplice nell’esecuzione: limoni ripieni, albicocche e formaggio, verdure speziate con salse speciali e light e tante altre ricettine. Per finire, cena collettiva con i piatti preparati dai partecipanti (max 8; prenotazioni: cuisinecollectif@gmail.com).

Dalle 21 invece, si respira aria di Mondiali del Brasile con la proiezione sul megaschermo della partita Iran contro Nigeria.

Martedì 17 giugno, come tutte le settimane i protagonisti sono i piccoli con l’Aperipasseggino che porta nel Giardino attività per bambini di tutte le età, baby dance e bolle di sapone.

Mercoledì 18 giugno tutto è pronto per il secondo appuntamento con ‘ArtGarden’, rassegna di opere d’arte a cura di HeyArt che porta ogni mercoledì una nuova installazione site specific per uno straordinario percorso nel verde. L’artista di questa settimana è Paolo Corti con ‘Olea’, installazione con protagonisti una pianta d’ulivo e una spirale di rame, che mira alla riflessione sulla concezione umana del tempo secondo il principio per cui ‘Ciò che per l’Uomo è grande per la Natura è estremamente piccolo’.

Nel pomeriggio, dalle 17, nuova lezione di ‘Fumetti in Giardino’ per imparare tutti i segreti del linguaggio-fumetto insieme a Chiaroscura (info e iscrizioni: 347.1271339 - 333.8622307 - info.heyart@gmail.com).

Giovedì 19 giugno immancabile l’appuntamento con i ‘Giovedì della Taranta’ che ci regalano una serata sulle note delle danze popolari sotto la guida di Chiara Garuglieri e Annalisa Prota: dalle 19 alle 20 i principianti possono imparare i primi passi, dalle 20 alle 21 si fanno largo i ballerini del livello avanzato, mentre dalle 21 alle 23 la pista è aperta a tutti (info e iscrizioni: 347.1271339 - 333.8622307 - info.heyart@gmail.com).

Alle 21, il grande calcio con un nuovo appuntamento insieme ai Mondiali del Brasile e il match tra Uruguay e Inghilterra.

Venerdì 20 giugno si balla a ritmo di house e elettronica insieme a dj Evoorg che schiera alla consolle per l’Aperitivo Sonoro Hertz Collision (Mute/Crow Recordings) + Dj Van Bombacci, in una cornice d’eccezione arricchita dall’esposizione delle opere Jonathan Tegelaars, poliedrico artista classe 1988 che studia l’immagine raccontandola con diversi approcci e tecniche espressive (jonathantegelaars.it).

Nel pomeriggio, tutti i segreti del design creativo sono rivelati nel corso sul riuso Officine liquide’ a cura di HeyArt per imparare a creare oggetti e arredi partendo da materiali di riciclo (info e iscrizioni: 347.1271339 - 333.8622307 - info.heyart@gmail.com).

Dalle 18, il Giardino si colora di azzurro con la sfida sul maxischermo tra Italia e Costarica per i Mondiali di Calcio del Brasile, seguita alle 21, da Svizzera contro Francia.

Sabato 21 giugno sarà Giornata Arcobaleno: in arrivo un buffet supertoscano, stornelli e ballate fiorentine e regionali per una giornata tra gusto e musica a tutta toscanità.

Completa il quadro la rassegna The Originals dedicata alle band originali toscane che porta in scena il pop e lo swing dei Piaceri Proletari, al secolo Matteo Torretti (voce, mandolino, chitarra lap steelI), Giulio Bracaloni (voce, chitarra e Fischio), Antonio Mario De Carlo (flicorno soprano, diamonica, ukulele, oggetti percossi) e Maurizio Costanti (contrabbasso). Il gruppo, nato nei circolini, nelle piazzette e nei bar della Firenze popolare d'Oltrarno, fonde canzoni di vario genere, epoca e nazionalità allo stile swing italiano della prima metà del Novecento con uno spirito da ‘scalcagnata jugband americana’.

E ancora proiezione dei Mondiali del Brasile: alle 18 l’Argentina sfida l’Iran, mentre alle 21 la Germania darà filo da torcere al Ghana.

Domenica 22 giugno per la Pizza Jazz, sale sul palco lo storico gruppo dei Doctor Dixie Jazz, quintetto di veterani con repertori della vecchia New Orleans e Chicago che proporrà un live con sonorità jazz seguito da djset.

Alle 21 ancora una volta scendono in campo i Mondiali del Brasile con la bella sfida Corea contro Algeria proiettata sul megaschermo.


Per ulteriori informazioni: www.giardinoartecultura.it



di Mario Santo Privitera