Home > Webzine > Roma-Fiorentina, Montella: ''Non dobbiamo pensare al mercato. Felice che Cuadrado resti''
domenica 17 novembre 2019

Roma-Fiorentina, Montella: ''Non dobbiamo pensare al mercato. Felice che Cuadrado resti''

29-08-2014
Prima giornata del campionato per la Fiorentina 2014-15. Sabato 30 agosto alle 20.45 esordio all’Olimpico contro la Roma. Dalla sala stampa “Manuela Righini” dello stadio Artemio Franchi di Firenze, le parole del tecnico viola Vincenzo Montella:

Cuadrado rimane con noi e non posso che esserne felice, però ce lo avevamo anche l’anno scorso. La Fiorentina più forte dell’era Della Valle? Non è detto che possa bastare per arrivare a grandi risultati.
E’ un peccato dover parlare di mercato con una partita come quella con la Roma alle porte. La volontà della società è migliorare la squadra, spero sempre che si possa ottenere qualcosa in più in ogni cosa, anche nella rosa a disposizione. La Roma è forte e lo scorso anno ha fatto un campionato da media scudetto. Iturbe? E’ un grande giocatore, rispecchia le caratteristiche della squadra che sa fare un po’ tutto.
Europa League? Eravamo teste di serie e avevamo dei vantaggi. L’urna ha detto questo e c’è poco altro da aggiungere. Rossi?Non mi sono fatto idee su quando potrà tornare a giocare. E’ qualcosa che non si può gestire, gli eventi ci diranno come muoverci. Questa Fiorentina, al di là del modulo, deve far esprimere al meglio i giocatori e metterle nelle condizioni di fare grandi cose. La Roma è tra le pretendenti alla vittoria della Serie A, insieme a Juventus e Inter che è una grande. Il campionato si è livellato verso l’alto. Gomez? E’ cresciuto molto negli ultimi giorni. Chi in campo con lui? Vedrete.
Babacar mi piace moltissimo, ha grande disponibilità e può crescere molto. Ha ancora troppe pause nel corso delle partite. Cuadrado è il solito dello scorso anno, non ci sarà bisogno di motivarlo ora che resta con noi. Pizarro? Ad oggi non è disponibile, ma confido che le cose possano cambiare. Mati in campo dopo la sosta? Speriamo.
Marin non l’ho mai visto col gruppo, aspetto prima di dare giudizi. Sono molto soddisfatto del nostro precampionato. Il nostro lavoro si basa sul trovare la condizione settimanalmente

di Stefano Niccoli