Home > Webzine > Fiorentina-Guingamp 3-0: buona la prima dei viola in Europa
sabato 06 giugno 2020

Fiorentina-Guingamp 3-0: buona la prima dei viola in Europa

19-09-2014

La Fiorentina batte per 3-0 il Guingamp nella prima serata di Europa League del girone e sale in testa insieme al Paok, vincitore con la Dinamo Minsk per 5-1. Tuttavia appaiono ancora molti i punti da migliorare, nonostante il risultato che di fatto lascerebbe poco spazio alle critiche. Il gioco viola che tanto ha entusiasmato nei due anni precedenti stenta a decollare e c’è la sensazione che contro squadre di calibro più elevato, in Italia e fuori, sarà difficile ottenere risultati del genere; da notare inoltre come si prolunga l’astinenza al gol di Gomez, che però ben poche volte è stato servito a dovere dai compagni di squadra. Il tecnico Vincenzo Montella ha lasciato a riposo molte prime linee, schierando Tatarusanu in porta, Savic, Pasqual, Tomovic e Basanta in difesa, Valero, Pizarro e Kurtic a centrocampo, Vargas, Gomez e Cuadrado in attacco.

Il primo tempo è piuttosto sonnolento, con i tifosi che fanno sentire il proprio appoggio ai giocatori, che però faticano a trovare spazi in cui inserirsi: la partita si sblocca a dieci minuti dalla pausa, con Vargas che insacca di testa su cross perfetto di Kurtic, alla prima vera occasione gigliata. Dopo l’intervallo entrano nell’ordine Badelj, Richards e Bernardeschi e i padroni di casa lentamente cominciano a macinare gioco, favoriti anche dall’espulsione di un giocatore avversario sul finire del primo tempo. A metà della seconda frazione arriva il raddoppio di Cuadrado, con un missile imprendibile che finisce sotto la traversa. A chiudere i conti ci pensa Bernardeschi con un diagonale rasoterra dal limite della’area: un ottimo esordio in Europa per questo giovane che tanto ha impressionato Montella durante l’estate.

I viola adesso dovranno mettersi subito al lavoro per preparare la sfida di domenica alle ore 18 a Bergamo contro l’Atalanta, già fondamentale per il disperato bisogno di punti degli uomini di Montella. Torneranno probabilmente titolari alcuni giocatori che hanno tirato il fiato in coppa: unico quasi sicuro Gomez al centro dell’attacco, per cercare finalmente di farlo sbloccare, facendo sognare i tifosi.


di Matteo Fabiani