Home > Webzine > Milan Fiorentina, Montella: ''con i rossoneri conta solo il risultato''
domenica 25 ottobre 2020

Milan Fiorentina, Montella: ''con i rossoneri conta solo il risultato''

26-10-2014
Ancora una volta Milan e Fiorentina si sfideranno in campionato in un match che già promette fuoco e fiamme da entrambe le parti. Le due squadre arrivano all’appuntamento in un clima molto diverso: i viola hanno risollevato la testa dopo la sconfitta in casa con la Lazio per 2-0 battendo in trasferta il Paok in Europa League, consolidando il primo posto nel girone e mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione ai sedicesimi di finale; tutto l’ambiente è consapevole che contro gli uomo di Inzaghi servirà una prestazione di maggior livello e qualità ma, numeri alla mano, la partita dopo il turno di coppa ha sempre portato bene ai gigliati. I rossoneri invece vivono una situazione diversa: dopo un avvio di campionato in quarta, ben presto la squadra ha cominciato a stentare contro le grandi e contro le piccole, tanto che sono già cominciati a filtrare i primi mugugni nei piani alti della società; quella di domenica sera a San Siro sembra già una sfida decisiva contro una diretta concorrente per il terzo posto. Dalla sala stampa di Milano, queste le parole dell’allenatore viola Vincenzo Montella:

Il Milan sta dimostrando di avere giocatori di qualità e di saper crescere. Ma non è l'unica squadra a lottare per il terzo posto. Ci sono quattro-cinque squadre che lotteranno fino alla fine senza dimenticare anche la lotta per l'Europa League e l'inserimento di Sampdoria e Udinese. Inzaghi? Si è calato molto bene nella parte, è un po' invecchiato...sta facendo molto bene. E' arrivato al momento giusto portando con se idee geniali. La cosa più importante sarà il risultato.
Rossoneri favoriti senza coppe? Stanno facendo bene, non giocare le coppe può avvantaggiarli nel preparare le gare ma vedremo
Il cammino della Fiorentina? Io credo che non solo in Europa la Fiorentina stia facendo una buona stagione. L'importante è andare in campo sempre con la mentalità di vincere. Per crescere ancora dovremo capire meglio e adattarsi al calcio italiano.
Gomez? In settimana si aggregherà in gruppo e poi vedremo...
Il rinnovo di Cuadrado? Sicuramente può fare ancora meglio di quanto sta facendo. E' un ragazzo che da tutto ma sotto l'aspetto della qualità ci aspettiamo qualcosa in più.
La condizione di Ilicic? Lui ha fatto bene anche in casa, non solo in trasferta. Probabilmente i mormorii del Franchi non gli fanno bene…
Borja Valero? Ha reagito da grande professionista, da grande campione, interpretando molto bene la partita. Sono molto soddisfatto si lui.

di Matteo Fabiani