Home > Webzine > Fiorentina-Udinese 3-0: i viola asfaltano i friulani
mercoledì 20 novembre 2019

Fiorentina-Udinese 3-0: i viola asfaltano i friulani

30-10-2014

La Fiorentina si impone per 3-0 nella gara al Franchi contro l’Udinese e si rilancia tra le pretendenti alla zona Europa, visti i mezzi falsi passi di Milan e Napoli. La prestazione dei gigliati appare sicuramente più convincente rispetto alle precedenti gare di campionato, come lo stesso risultato permette di cogliere; tuttavia rimangono ancora alcuni problemi da risolvere. Primo su tutti la quasi totale assenza di costruzione del gioco e di occasioni da gol nel primo tempo, nonostante la rete di Babacar negli ultimi minuti; inoltre i padroni di casa hanno dimostrato, anche quando erano in vantaggio, una sorta di blocco psicologico nel portare a termine anche le azioni più semplici. Comunque i segnali sono sicuramente incoraggianti e la squadra è apparsa maggiormente in forma e concentrata per tutta la durata del match. Il tecnico viola Montella ha dovuto rinunciare agli infortunati Rossi, Gomez e Fernandez e allo squalificato Rodriguez: sono stati schierati Neto in porta, Alonso, Basanta e Savic in difesa, Pasqual, Valero, Pizarro, Kurtic e Cuadrado a centrocampo, Ilicic e Babacar in attacco.

Come detto, il primo tempo è piuttosto noioso e Ilicic sbaglia dopo pochi minuti un’occasione clamorosa, una delle poche della prima frazione, per portare in vantaggio i suoi. Si dovrà attendere altri quaranta minuti: Kurtic mette in area un pallone che attraversa tutta l’area, Pasqual la ributta nel mezzo, deviazione di Valero e Babacar non ha problemi a spingerla in rete. Nel secondo tempo i viola aumentano il pressing e arriva il raddoppio, sempre con Babacar, che su lancio perfetto di Cuadrado controlla e batte l’estremo difensore dell’Udinese con un tiro sotto la traversa. Da quel momento i gigliati hanno le redini del match e controllano la gara senza grossi rischi; c’è ancora tempo però affinché Valero possa realizzare il terzo gol. Lo spagnolo compie un triangolo con Cuadrado al limite dell’area e segna con un rasoterra dal limite dell’area, respingendo al mittente le critiche sul suo cattivo stato di forma.

Continua il tour de force che vedrà la Fiorentina impegnata sette volte in ventun giorni: il prossimo impegno sarà la trasferta sul campo della Sampdoria, una delle squadre rivelazione di questa stagione. Occorrerà far rifiatare alcuni dei giocatori più utilizzati e senza dubbio si rivedrà in campo Rodriguez, che ha scontato la giornata di squalifica.

Matteo Fabiani