Home > Webzine > 13a edizione di ''Capannucce in città''
lunedì 11 novembre 2019

13a edizione di ''Capannucce in città''

26-11-2014

La speranza di nuova vita nelle famiglie è l'augurio che l’Arcivescovo di Firenze Cardinale Giuseppe Betori, invia a tutti i bambini di Firenze in occasione del Natale 2014. Li invita a realizzare il presepe e ad iscriversi alla 13a edizione di "Capannucce in città", l’iniziativa che vuole riportare al centro del Natale il suo vero significato: la nascita di Gesù.
Le iscrizioni sono gratuite: tutti i bambini che realizzano o aiutano a realizzare il presepe in parrocchia, scuola o famiglia possono iscriversi attraverso i loro catechisti o sacerdoti, gli insegnanti o i genitori. Possono inviare una mail a info@capannucceincitta.it con l'indirizzo della parrocchia o della scuola e i nomi di tutti i partecipanti.
Possono iscriversi anche gli artigiani e i commercianti che espongono il presepe in vetrina o nei loro esercizi: basta inviare una mail con il nome del negozio, di chi ci lavora e un'immagine del presepe.
Tutti sono vincitori: verranno premiati con un piccolo dono e un diploma di partecipazione con il loro nome e cognome solo per il fatto di aver realizzato il presepe in famiglia, in classe o in chiesa. A premiarli sarà lo stesso Cardinale Betori il 5 gennaio alle ore 16 nella chiesa di San Gaetano a Firenze con le note natalizie del Piccolo Coro Melograno.
Il dono di quest'anno è stato creato appositamente per i partecipanti di Capannucce in città dalla ditta Agape di Campi Bisenzio, che produce e distribuisce oggettistica sacra, gestita dalla famiglia Mannocci. Rappresenta la Natività di Andrea Della Robbia in terracotta invetriata (1479) conservata nella basilica del Santuario della Verna, immagine che ci è stata concessa dai frati francescani e da Frate Marco.
Il santuario francescano (costruito sul luogo in cui San Francesco ha ricevuto le Stimmate) ha un particolare legame con Firenze: dal 1432 è un "protettorato" fiorentino, a cui fu affidato dal Papa Eugenio IV.
La Natività scelta come dono di quest'anno dunque, oltre alla bellezza artistica del soggetto, ha un forte significato spirituale e storico per la nostra città e regione.

Per ulteriori informazioni: www.capannucceincitta.it