Home > Webzine > Chievo-Fiorentina 1-2: vittoria in extremis per i viola
mercoledì 11 dicembre 2019

Chievo-Fiorentina 1-2: vittoria in extremis per i viola

19-01-2015

La Fiorentina strappa una vittoria all’ultimo minuto in trasferta contro il Chievo e rimane in corsa per la zona Europa, accorciando sul terzo posto che ora è distante solo tre punti. La vittoria risulta fondamentale non solo visto il mezzo passo falso di alcune dirette concorrenti, ma anche per spazzare via, almeno per qualche ora, le polemiche sorte intorno a Gomez. Il giocatore infatti, nel corso della settimana, è stato al centro di una pseudo-polemica tra il tecnico Montella, che inizialmente ha dichiarato di pretendere da lui prestazioni migliori e che in seguito ha accusato i media di aver distorto le sue dichiarazioni montando un caso, e la stampa, rea appunto di aver alimentato i malumori all’interno di spogliatoio e società gigliati. I gigliati sono arrivati all’appuntamento compiendo un lieve turn-over in vista dell’appuntamento infrasettimanale di Coppa Italia: sono stati schierati Tatarusanu in porta, Rodriguez, Basanta e Tomovic in difesa, Valero, Badelj, Pasqual, Fernandez e Joaquin a centrocampo, Gomez e Cuadrado in attacco. Ancora out, per lievi problemi muscolari, il nuovo acquisto Diamanti.

La parte iniziale del match è equilibrata, con entrambe le formazioni che si studiano e rischiano poco, finché gli ospiti passano in vantaggio: sugli sviluppi di un corner Joaquin crossa in mezzo all’area, Tomovic fa sponda per Rodriguez che insacca ad un metro dalla porta per l’1-o che chiude il primo tempo. Nel secondo tempo i viola tentano inutilmente di raddoppiare, sprecando vari tentativi e lasciando solo Gomez, che appare sempre più lontano dall’uscita dal tunnel dell’astinenza da goal. A venti minuti dalla fine i padroni di casa trovano il pareggio con Pellisser, lasciato colpevolmente solo in mezzo all’area dalla difesa gigliata. Sembra finita e invece ci pensa il subentrato Babacar a portare a casa i tre munti a trenta secondi dal triplice fischio: di nuovo cross di Joaquin e colpo di testa del centravanti, con il pallone che termina alle spalle del portiere del Chievo.

In attesa del big match di domenica sera con la Roma, il prossimo impegno della Fiorentina è mercoledì al Franchi alle ore 18 contro l’Atalanta negli ottavi di finale di Coppa Italia: sarà l’occasione per capire le reali ambizioni di questa quadra e anche la partita giusta per vedere in campo qualche riserva.

Matteo Fabiani