Home > Webzine > San Piero in Scheraggio restaurata da 8 giovani della Scuola Edile di Firenze
mercoledì 28 ottobre 2020

San Piero in Scheraggio restaurata da 8 giovani della Scuola Edile di Firenze

20-01-2015
Concluso con successo il restauro di superfici architettoniche e pitture murali dell'ex-chiesa di San Piero in Scheraggio, che ha visto impegnati 8 studenti della Scuola Edile di Firenze. "È stata un'esperienza pratica molto ricca, durante la quale i ragazzi hanno potuto operare su una casistica di materiali e situazioni conservative differenti tra loro", ha affermato la restauratrice e coordinatrice dei lavori, Laura Lucioli, in occasione della presentazione al pubblico dei lavori.
Il corso prevedeva il recupero di elementi decorativi delle strutture murarie originali dell'ex-chiesa di impianto romanico, successivamente inglobata dal Vasari nella costruzione degli Uffizi, attraverso attività di spolveratura delle superfici, rimozione di materiali non idonei dovuti ai vecchi restauri, pulitura con mezzi chimici e fisici e la reintegrazione cromatica delle superfici pittoriche con applicazione dei diversi modi di restituzione estetica di una superficie di intonaco antico. Durante l'intervento è stato anche recuperato e posizionato all'interno di San Pier Scheraggio, l'affresco con la figura di un santo, staccato più di cinquant'anni fa da una delle colonne in via della Ninna.
"La formazione di restauratori e artigiani, rappresenta per Firenze un investimento indispesabile per il suo futuro. Quella fiorentina è una tradizione antica e nobile, che va tenuta viva.", ha dichiarato Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi.
Un'occasione unica e duplice dunque, sia per questi giovani restauratori, di età compresa tra i 20 e i 29 anni, di mettere in pratica quanto appreso sui libri, sia per la città stessa che vede aumentare il numero di coloro che in futuro potranno e dovranno prendersi cura delle opere artistiche. 
 
Davide Del Deo