Città di Firenze
Home > Webzine > Don Facibeni, una giornata in suo ricordo alla Madonnina del Grappa
lunedì 11 dicembre 2023

Don Facibeni, una giornata in suo ricordo alla Madonnina del Grappa

31-01-2015

Sabato 31 gennaio 2015 a partire dalle ore 10, si terrà la Festa onomastica in onore di Don Giulio Facibeni, in occasione di San Giulio, una giornata di riflessione e confronto sulla figura del presbitero e antifascista scomparso a Firenze nel 1958. L’appuntamento è presso la Madonnina del Grappa a Rifredi, in via Carlo Bini 17, accanto a via delle Panche.

Interverranno, tra gli altri, la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi, l’assessore comunale al welfare Sara Funaro, Don Antonio Cecconi, già vicedirettore nazionale Caritas, Don Virginio Colmegna, presidente del Centro ambrosiano di solidarietà, Annamaria Fiorillo, magistrato di sorveglianza del Tribunale di Firenze. Alle 18 si terrà la solenne concelebrazione presieduta dall’arcivescovo di Firenze Cardinale Giuseppe Betori nella Pieve di Rifredi. Poco prima, alle 17, sarà inaugurato il campo di calcio in erba sintetica di via delle Panche dedicato alle attività sportive di inclusione sociale.

Esponenti delle istituzioni, dell’associazionismo e della Chiesa discuteranno intorno alla figura del fondatore dell’Opera della Divina Provvidenza Madonnina del Grappa, colui che ha speso parte della sua vita a favore degli ebrei a Firenze durante l’Olocausto e ha acquistato uno status di autorità morale nel capoluogo toscano per la sua disinteressata opera caritativa e la sua indipendenza dal regime fascista. Tra i temi principali del convegno, quello della “caritas”, il concetto di carità e beneficenza nel ventunesimo secolo, tra radicamento nella tradizione evangelica e nuove sfida della modernità.