Home > Webzine > Regione Toscana: 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo
giovedì 29 ottobre 2020

Regione Toscana: 70° anniversario della Liberazione dal nazifascismo

05-02-2015
Il prossimo 25 aprile sarà l' appuntamento che rappresenta il momento più alto delle celebrazioni per il Settantesimo dalla Liberazione dal nazifascismo. La Regione Toscana ha lavorato con uno strumento ad hoc in questa direzione, la legge regionale n. 7/2014. Il Consiglio Regionale ha deciso di sottolineare attraverso quest'iniziativa legislativa l'appuntamento con il Settantesimo, con l'obiettivo di organizzare un programma celebrativo, ed istituendo uno specifico comitato per le celebrazioni, composto da rappresentanti delle Province e dei Comuni Medaglie d'Oro della Resistenza, da esperti delle Università toscane, e da membri di associazioni antifasciste. La nuova legge si è affiancata a quella n. 38/2002 sulla cui base la Regione Toscana ha avviato e sviluppato le iniziative per il Settantesimo, ed è stato così possibile il finanziamento di 42 progetti tematici. Di tale iniziativa legislativa ha parlato l'Assessore Regionale alla Cultura, Turismo e Commercio Sara Nocentini nell'incontro del 5 febbraio, a Palazzo Strozzi - Sacrati, riguardante il Settantesimo Anniversario della Liberazione. "La Regione Toscana ha istituito una legge specifica per sostenere le linee di programmazione di eventi e manifestazioni collegate al Settantesimo Anniversario della Liberazione" - ha detto Nocentini - "Sulla base di questa legge si sono appoggiati progetti che coinvolgessero soprattutto le scuole riguardo ai temi della memoria. Intorno a tutti questi progetti si vuole costruire un vero della memoria". La Regione Toscana si è, dunque, posta l'obiettivo di consolidare il sistema della memoria, costruito nel rapporto con autonomie locali, Soprintendenza Archivistica per la Toscana, Università ed i diversi attori: Istituto Storico della Resistenza in Toscana e gli Istituti Storici a carattere provinciale; Musei della Memoria; presidi diffusi della memoria rappresentati dall' associazionismo, e da tante esperienze locali. Il Settantesimo è, inoltre, la meta di realizzazioni capaci di accompagnare nel futuro le azioni sulla politica e la cultura della memoria, tra le quali:

- il portale web "Toscana Novecento" dedicato alla storia e memoria (antifascismo, Resistenza e Novecento italiano ed europeo) in Toscana;
-un Sistema museale della Resistenza e delle stragi nazifasciste in Toscana presente su tutto il territorio;
-Guide ai luoghi della memoria del Novecento;
- l'Anagrafe degli Internati Militari;
-il Calendario dei Giorni della Liberazione dei Comuni toscani;
- il finanziamento, all'ISTR, di otto borse di studio sul progetto "Giovani sì, ma consapevoli" su temi di ricerca collegati al Settantesimo;
-il Treno della Memoria 2015.

Per informazioni: http://www.regione.toscana.it/-/i-giorni-della-liberazione

di Niccolò Ghinassi