Home > Webzine > Bibliopassi e Verdepassi: Firenze cammina, legge e scopre il territorio
domenica 17 novembre 2019

Bibliopassi e Verdepassi: Firenze cammina, legge e scopre il territorio

28-03-2015

"Dobbiamo promuovere uno stile di vita diverso in ogni angolo della città, attraverso la promozione della cultura, del benessere e del movimento." Con queste parole l'assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci ha presentato in Palazzo Vecchio Bibliopassi e Verdepassi, i due progetti che attraverso otto passeggiate all'aria aperta, coinvolgeranno attivamente la cittadinanza per riscoprire la bellezza del territorio, della cultura e del benessere nella nostra città. Una collaborazione orizzontale tra istituzioni non è fondamentale. È cruciale - ha proseguito l'assessore - per la promozione dell'attività fisica all'aria aperta che rappresenta uno degli obiettivi strategici di questa Amministrazione.

Bibliopassi si pone l'obiettivo di amplificare le informazioni sulle attività di cammino, di promuovere programmi di sensibilizzazione sugli stili di vita creando un legame tra il territorio e le sue "biblioteche" intese come luogo da scoprire, dove trovare suggerimenti di lettura e momenti di socializzazione. Le Biblioteche Comunali saranno il "campo base" degli itinerari e offriranno ai partecipanti un valore aggiunto, ovvero la documentazione sulla storia del territorio, uno scaffale tematico di invito alla lettura, oltre alla preziosa occasione di conoscere meglio i loro servizi.
I 5 appuntamenti si svolgeranno di sabato (28 marzo, 18 aprile, 23 maggio, 19 settembre e 31 ottobre) e il numero massimo di partecipanti è di 30 persone per passeggiata.

Verdepassi, invece, è un’iniziativa che sviluppa itinerari insoliti per fare una passeggiata di salute nei lati nascosti e suggestivi di Firenze.
Sono previste tre domeniche (17 maggio, 7 giugno e 11 ottobre) alla scoperta dei giardini di piazzale Michelangelo, del Giardino di Boboli e delle mura di Firenze, del Giardino dell'Orticultura, del Parco di villa Fabbricotti e della collina di Montughi. Il numero massimo di partecipanti è di 25 persone per passeggiata.

Le due iniziative sono l'espressione di quanto fare rete sia importante e non a caso la parola "collaborazione" è stata più volte utilizzata nel corso della presentazione anche da: Alessia Bettini, assessora all'Ambiente , il direttore dell'Ufc Igiene e Sanità Pubblica dell'ASF Giorgio Garofalo e la direttrice SOS Educazione alla Salute dell'ASF Stefania Polvani.

Bibliopassi e Verdepassi punteranno al miglioramento dello stile di vita in una città che, come spiega il dott. Garofalo, non è particolarmente attiva: "Circa il 60% dei cittadini tra i 18 e i 69 anni risulta poco attiva o addirittura sedentaria" e prosegue "questi comportamenti non virtuosi sono spalmati in modo disomogeneo nella popolazione e sono più rappresentati dalle fasce maggiormente disagiate, sia a livello economico che culturale."
Per queste ragioni è necessario promuovere progetti come questi, iniziative di educazione culturale, ambientale e alla salute che siano semplici, gratuite e rivolte a tutti.

Per entrambi i progetti sono consigliati abbigliamento e scarpe comode.
Le iscrizioni dovranno essere inviate al Cral dei dipendenti del Comune di Firenze tramite mail (segreteria.cral@comune.fi.it) o fax (055 7130416).
Per maggiori informazioni: www.cralfi.it oppure tel. 055 700420 (lunedì-martedì-giovedì ore 9-12/15.30-18.30, mercoledì ore 15.30-18.30).

Alessandra Toni