Home > Webzine > Il catalogo della mostra ''Human. Antony Gormley'' sarà presentato allo Spazio A
mercoledì 30 novembre 2022

Il catalogo della mostra ''Human. Antony Gormley'' sarà presentato allo Spazio A

13-07-2015
Allo Spazio A di lungarno Benvenuto Cellini 13a, lunedì 13 luglio alle ore 18.00, si terrà la presentazione di "Human. Antony Gormley". Il catalogo a cura di Arabella Natalini e Sergio Risaliti, edito da Forma, nasce in occasione della mostra in corso al Forte di Belvedere sino al 27 settembre. La sera alle 21.30, lo "Schermo dell’Arte Film Festival", in programma in piazza Santissima Annunziata, presenta due film: "Antony Gormley and the 4th Plinth" di John Wyaver e "Prospettiva Vegetale" di Francesco Fei, rispettivamente su Antony Gormley e Giuseppe Penone.

"Piuttosto che scegliere opere in grado di adattarsi per dimensioni al sito, ho deciso di mettere in mostra opere a misura d’uomo, opere che consentano alla massa e alla forma di questa straordinaria costruzione di esprimersi. [...]
L'idea alla base della mostra è quella di aprire il Forte a sollecitazioni scultoree [...]. La ricerca dei luoghi migliori in cui dar vita a confronti e allusioni, mira a creare dei veri e propri ostacoli, che obblighino i visitatori a fermarsi. Desidero che il visitatore rifletta sul modo in cui si pone nei confronti degli spazi che lo circondano".

Il volume documenta e illustra questa straordinaria mostra, attraverso numerosissime immagini e alcuni importanti contributi critici a cura di Andrew Benjamin, Marco Casamonti, Mario Codognato e Sergio Risaliti. Una lunga conversazione fra Antony Gormley e Arabella Natalini, aiuta a delineare il profilo dell’artista, le sue intenzioni, il suo modo di vedere e sentire i luoghi nei quali sono collocate le sue figure antropomorfe.
Antony Gormley (Londra 1950) è noto per le sue sculture, installazioni e opere d’arte che indagano il rapporto tra il corpo umano e lo spazio.I lavori di Gormley sono stati esposti in tutto il Regno Unito e in ambito internazionale con le recenti mostre personali presso il Zentrum Paul Klee, Berna (2014); Centro Cultural Banco do Brasil, San Paolo, Rio de Janeiro e Brasilia (2012); Deichtorhallen, Amburgo (2012) e il Museo Statale Ermitage, San Pietroburgo (2011). Tra le opere pubbliche permanenti vanno citate Angel of the North (Gateshead, Inghilterra), Another Place (Crosby Beach, Inghilterra), Inside Australia (Lake Ballard, Western Australia) e Exposure (Lelystad, Paesi Bassi). Gormley è stato insignito del Turner Prize nel 1994 e del Praemium Imperiale nel 2013.
 
Per informazioni: www.spazioafirenze.it

M.V.