Home > Webzine > Al via a settembre la 1a edizione di ''Triathlon Città di Firenze''
mercoledì 20 novembre 2019

Al via a settembre la 1a edizione di ''Triathlon Città di Firenze''

29-07-2015
Il Triathlon farà il suo esordio in Città sabato 19 settembre 2015, nella sua versione Sprint. A ospitare la prima edizione di "Triathlon Città di Firenze" sarà una location d'eccezione: il Parco delle Cascine. Il polmone verde si trasformerà per l'occasione, come vuole la tradizione, in una cittadella dello sport a cielo aperto; un magnifico palco in cui si alterneranno non attori ma atleti provenienti da tutta la Toscana per aggiudicarsi la vittoria.

"Siamo qui a presentare una manifestazione nuova- ha dichiarato Andrea Vannucci, assessore allo sport del Comune di Firenze- che porta a Firenze una disciplina in forte ascesa. Gli atleti si cimenteranno nel nuoto, nella bici e infine nella corsa. Una versione zero con numeri incoraggianti. Si parla di trecento persone nel parco delle Cascine che rivivrà, ancora una volta, per un giorno grazie allo sport".

Grazie alla TRIevolution Sport Eventi, che ha ricevuto il sostegno della UISP di Firenze, della società sportiva del Firenze Thriathlon, del Comune, della Regione e del CONI regionale, finalmente la disciplina olimpionica farà tappa in Città, arricchendo il palinsesto degli eventi presenti, per mostrare tutta la sua multidisciplinarietà. Il triathlon è divertimento, salute, sfida con sé stessi, impresa, armonia con la natura; è uno sport a impatto zero che fa leva sull'ambiente per legare tra loro, in un'unica prova il ciclismo, la corsa e il nuoto.
Le prime due discipline verranno disputate nei viali del parco, la terza invece sarà ospitata nella piscina del complesso Le Pavoniere.
La kermesse si disputerà sulle distanze sprint: i concorrenti, senza soluzione di continuità, suddivisi in batterie inizialmente affronteranno l'acqua con 21 vasche da 33 metri l'una, per un totale di 693 metri. Poi saliranno tutti in sella completando tre giri del parco, per un totale di 19,5 km, seguendo i tracciati segnati per altre maratone sportive. Infine, posate le bici, indosseranno le scarpe per correre per 5 km lungo il viale dei Lecci e il viale Washington fino al traguardo fissato nel piazzale delle Cascine.
La competizione sarà a numero chiuso riservata ai soli tesserati alla Federazione Italiana di Thriathlon e a tutti gli sportivi in possesso di un certificato medico.

Tre prove, una sola tappa, 300 gli atleti in gara che hanno trovato in questo sport la forza per superare i
propri limiti e sul terreno fiorentino si sfideranno per migliorare le proprie prestazioni e conquistare il trofeo.
Ma il thriatlon in Città sogna in grande e per il 2016 cercherà di raggiungere un altro traguardo: spostare la prova di nuoto nel fiume che taglia la Città in due parti, l'Arno in occasione dell'anniversario della tragica alluvione.

di Martina Viviani