Home > Webzine > ''Le Roi David'': un concerto a favore di AIABA in San Lorenzo
giovedì 29 ottobre 2020

''Le Roi David'': un concerto a favore di AIABA in San Lorenzo

22-10-2015
Giovedì 22 ottobre la Basilica di San Lorenzo a Firenze, situata nell'omonima piazza cittadina, da scrigno di arte si trasforma in un meraviglioso palco. Le sue porte si aprono in via eccezionale alle ore 21.00 per dar vita a uno spettacolo, curato dall'Opera Medicea Laurenzana e dall'Associazione Arti e Mercati, dove la linea sottile che separa la cultura religiosa, intesa in senso stretto, dalla musica si annienta per incontrare la solidarietà.
Protagonista dell'appuntamento musicale è uno dei capolavori del Novecento musicale, Le roi David, salmo sinfonico di Arthur Honegger (1921), interpretato dal coro e dall'orchestra "Desiderio da Settignano" diretti dalla fondatrice Johanna Knauf. Il poema riassume in ventisette episodi musicali il racconto biblico della vicenda di David, la sua giovinezza di pastore, le sue vittorie contro Golia e i Filistei, la gelosia di re Saul, l'ascesa al trono, il colpevole amore per Betsabea, la ribellione a Dio, il pentimento, la morte. La classicità del canto gregoriano e del barocco, incontra il linguaggio moderno, contaminato da assonanze jazz, grazie a una pluralità di elementi: voci soliste, pezzi recitati, coro e orchestra.
L' "Associazione Coro e Orchestra Desiderio da Settignano" è un gruppo musicale amatoriale fondato e diretto da Johanna Knauf a partire dal 1989. In 26 anni di attività ha offerto alla città di Firenze concerti e spettacoli che hanno raccolto un pubblico fedele e affezionato intorno a questa realtà quasi unica nel panorama italiano, per il carattere impegnativo delle realizzazioni e la ricerca di un repertorio vastissimo e capace di alternare ai titoli più popolari la riscoperta di capolavori raramente eseguiti.
I fondi raccolti vengono interamente devoluti all'Associazione Italiana Assistenza Bambini Autistici (AIABA), presente sul territorio per finanziare i suoi nuovi progetti.

Per ulteriori informazioni: www.operamedicealaurenziana.org 

M.V.