Home > Webzine > Italia- Azerbaijan: la pallavolo femminile conquista Santa Croce
domenica 17 novembre 2019

Italia- Azerbaijan: la pallavolo femminile conquista Santa Croce

09-09-2015
Andrà in scena mercoledì 9 settembre, alle ore 20, in Piazza Santa Croce a Firenze, l'amichevole a ingresso gratuito Italia-Azerbaijan. La Nazionale italiana di pallavolo femminile allenata da Marco Bonitta scenderà in campo per affrontare, in uno scontro amichevole le rivali dell' Azerbaijan. Giocare sotto un manto coperto di stelle sarà per le ragazze allenate dal CT ravennate una vera e propria novità; infatti, dopo il successo di pubblico riscosso dalla nazionale maschile al Foro Italico, ora il privilegio di giocare sotto le stelle spetterà alle colleghe in rosa, che con i loro muri, le alzate e le schiacciate conquisteranno uno dei cuori pulzanti dello sport fiorentino.
Una serata unica che unirà l'arte allo sport fino a creare un binomio inscindibile tra queste due discipline che ormai da tempo, nella nostra Città, corrono insieme, trovando sempre nuovi punti di contatto. Dopo il calcio storico, gli appuntamenti podistici e il basket, Piazza Santa Croce, ospiterà per la prima volta la pallavolo. A scendere in campo in questo scenario insolito ma allo stesso tempo capace di togliere il fiato saranno le azzurre allenate da Marco Bonitta: Martina Guiggi, Barga Nadia Centoni, la regista Eleonora Lo Bianco, Noemi Signorile, Valentina Diouf, Indre Sorokaite, Nadia Centoni e le schiacciatrici Antonella Del Core e Carolina Costagrande. Volti e talenti che con il tempo hanno conquistato gli addetti ai lavori e il pubblico, ora a Firenze affronteranno una nuova sfida: da campionesse a simboli di uno sport che si fonda su valori sani e trasparenti, in netta opposizione con le esperienze negative che negli ultimi anni abbiamo letto sui mezzi di comunicazione.
Italia-Azerbaijan, l'amichevole fiorentina, rientra nel progetto " LO SPORT @ EXPO2015 – Alimentazione e sport, un gioco di squadra", promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Coni e la Fipav. Un'idea che nasce nel 2014 per raggiungere, grazie ad appuntamenti di altissimo livello, nobili obiettivi; lo scontro diretto infatti, oltre a testare la preparazione delle azzurre in vista degli Europei che inizieranno il prossimo 26 settembre, accenderà i riflettori dell'attenzione mediatica su sport e alimentazione. I due termini, solo apparentemente diversi, dopo essersi incontrati nel corso dell'Esposizione milanese, resteranno uniti per lanciare un messaggio di eco mondiale e promuovere così lo sviluppo di un corretto stile di vita, inteso sia in senso alimentare che atletico e diffondere un'immagine positiva dello sport. Così come accade nel mese di giugno per le partite del calcio storico anche in occasione di Italia-Azerbaijan, la celebre piazza fiorentina cambierà il proprio volto e solo per qualche giorno, si trasformerà in un vero e proprio palazzetto ma a cielo aperto. Sarà infatti allestita, come vuole la tradizione, una tribuna a ferro di cavallo che lascerà aperto solamente il lato rivolto verso la Basilica. A terra non la sabbia ma delle lastre di parquet ed in aria una tela a marcare la linea di confine tra i due campi da gioco.

"Sarà un evento eccezionale- ha dichiarato durante la conferenza stampa di presentazione Andrea Vannucci, assessore allo Sport del Comune di Firenze- lo spettacolo che andrà in scena la prossima settimana. Sarà uno scontro amichevole tra due nazionali. Due squadre che presto si affronteranno su un altro palcoscenico. L'eccezionalità è sia legata alla presenza delle ragazze sia alla cornice unica in cui si svolgerà la manifestazione, che solitamente vede un altro spettacolo quello del calcio storico. Sarà montata un'arena aperta sullo scenario della Basilica che ospiterà un campo, una rete e ben 12 atlete di fama internazionale. E così Santa Croce si accenderà, in un altro periodo dell'anno e speriamo che le stelle vogliano seguire con noi lo scontro in diretta".
Quello che andrà in scena mercoledì 9 settembre sarà uno spettacolo unico sia per i fiorentini, che potranno assaporarlo dal vivo sotto un manto stellato o in caso di pioggia al Nelson Mandela Forum, ma anche per tutti gli appassionati che potranno seguire la diretta su RaiSport alle 20.30. Un'ottima occasione per tutti gli amanti del pallone, quello tinto di azzurro, che potranno godere di un'evento sportivo completamente gratuito, nel cuore del centro storico fiorentino, in un luogo sospeso tra arte e storia, che vive di passato ma soprattutto del suo nuovo presente sportivo.

Per maggiori informazioni: www.toscana.federvolley.it 

Martina Viviani