Home > Webzine > Wlady e Ricky Le Roy in campo per ''Mettiamoci il cuore''
martedì 01 dicembre 2020

Wlady e Ricky Le Roy in campo per ''Mettiamoci il cuore''

09-10-2015
Sport e Solidarietà: ecco svelati i protagonisti di "Mettiamoci il cuore". I due, come compagni di una stessa squadra, venerdì 9 ottobre alle ore 20.15, scenderanno sul campo dello Stadio delle Due Strade a Firenze per un'insolito triangolare il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Niccolò Galli.
"Una triangolare che ha uno scopo chiaro e bello- ha dichiarato l'assessore allo sport del Comune di Firenze, Andrea Vannucci- parlo di raccogliere un incasso che sarà devoluto a un'associazione del territorio che da anni fa' cultura della guida stradale. Un momento di aggregazione all'insegna dello sport e della solidarietà".
Ecco gli ingredienti segreti dello spettacolo: 3 squadre, 3 partite di 30 minuti, una manciata di divertimento e tanta, tanta passione per il pallone e per gli altri. Ma il calcio in "Mettiamoci il cuore" sarà solo una suggestiva scenografia che farà da sfondo ad un vero e proprio show che, dentro e fuori dal terreno di gioco, vivrà grazie a battute e tracce. Prima del fischi d'inizio l'assessore Andrea Vannucci e il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, consegneranno il trofeo Fair Play a tre società sportive locali, quella di Porta Romana, l'Audace Legnaia e l'Aurora.
Ma a contendersi il trofeo "Amici miei", nato per celebrare i 40 anni dell'uscita nelle sale della celebre pellicola di Mario Monicelli, saranno: il "Cabaret Olimpic Team", la formazione di cabarettisti toscani e non, capitanata da Gaetano Gennai, la "Nazionale Calcio DJ" con Gheri Guido ed i più accreditati professionisti della consolle e la "G.C.N.", un team di vecchie glorie con in testa Hicham Benmbarek. A intrattenere il pubblico sarà dunque un gruppo eterogeneo di attori e sportivi amatoriali che, dribblando tra gag comiche e canzoni, metteranno in campo le loro diverse professionalità e una buona dose d'improvvisazione per contribuire a una buona causa.
In maglietta e calzoncini saranno pronti a scaldare il pubblico: Matilde Calamai, eletta madrina della serata, Mario Tenerani, Emiliano Fossi, Emiliano Buttaroni e Raul Guidotti del duo I gemelli Siamesi, il quattro volte disco di platino Wlady, Amerigo Provenzano e Dj Ross da m2o, Luca Guerrieri e Dj Spyne direttamente da Lo Zoo di Radio105, Mitch dal Tuttoesaurito, Daddy's Groove, Ricky Le Roy, Matte Botteghi, Francesco Zappalà, Roby Rossini, Promiseland, Dr. FeelX, Andres Diamond, Marco Cavax, Silvano Del Gado, Menegatti&Fatrix, Ricky Rinaldi, Matteo Sala, Mario Catalano, Antonio Mezzancella e Lorenzo Rossi.
L'incasso della serata sarà interamente devoluto alla Fondazione Niccolò Galli, la Onlus nata in memoria del giovane difensore fiorentino che perse la vita nel 2001 in un tragico incidente stradale. Da quel momento familiari e volontari hanno istituito una rete con lo scopo di aiutare il prossimo e tutti coloro che stanno affrontando situazioni simili a quelle che hanno causato la scomparsa del ragazzo.
La serata con il patrocinio del Comune di Firenze, si concluderà in uno dei più famosi locali del centro storico, lo Yab, che dalle 24, aprirà le sue porte per farvi scatenare con un suggestivo dj set. Goal, risate e musica si daranno dunque appuntamento a Firenze, allo stadio delle Due strade per "Mettiamoci il cuore". Ma tra grandi performance e personaggi a vincere il trofeo più importante sarà ancora una volta, complice la cura del Gruppo Imago, la solidarietà. La fedele compagna che cura i meno fortunati in questa occasione arriverà in Città con "Dai gas solo alla vita", un messaggio importante tutto da condividere sia nella vita reale che sui social network con l'hastag #mettiamociilcuore.
E per dimostrare che, fare del bene al prossimo è uno sport adatto a tutte le tasche e a tutte le età il costo del biglietto sarà fissato a 5 euro, mentre gli under 12 potranno entrare gratuitamente. Il calcio e la musica dimostreranno al pubblico quanto ci si possa divertire aiutando gli altri.
 
Per informazioni: www.gruppoimago.it 

Martina Viviani