Home > Webzine > A scuola di cucina per Oxfam Italia al Mercato Centrale di Firenze
mercoledì 20 novembre 2019

A scuola di cucina per Oxfam Italia al Mercato Centrale di Firenze

07-10-2015
La buona cucina sposa la lotta alla fame nel mondo. Partono dal 9 ottobre a Firenze i nuovi Corsi di Cucina Sostenibile e Senza Glutine che si svolgeranno alla Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici all’interno del Mercato Centrale (in piazza del Mercato Centrale), in sostegno del lavoro di lotta alla povertà realizzato da Oxfam Italia.

Otto lezioni a numero limitato che, ogni venerdì dalle 19:00 alle 22:00, guideranno gli appassionati di gastronomia alla scoperta della cucina dal mondo e di piatti e specialità senza glutine. I corsi saranno guidati dalle food-blogger Chiara Brandi, autrice del blog Forchettina Giramondo, e da Gaia Murarolli, autrice del blog Ginger Gluten Free, e sosterranno i progetti di lotta alla povertà legati alla campagna di Oxfam Italia #sfidolafame. L’operazione è promossa dall’associazione umanitaria per sensibilizzare l’opinione pubblica, le aziende e le istituzioni sull’ingiustizia della fame nel mondo e coinvolge, in prima persona, i cittadini nell’adozione di stili di vita, produzione e consumo più equi e sostenibili (www.sfidolafame.it).

Ringraziamo tutti i promotori e i partner dell’iniziativa per il sostegno che daranno al nostro lavoro - afferma responsabile delle attività di Oxfam Italia a Firenze, Lorenzo Ridi - La fame può e deve essere sconfitta: è inaccettabile che, in un mondo in cui regna l’abbondanza, ancora oggi 795 milioni di persone ogni giorno non abbiano abbastanza cibo. Partecipare a questi corsi di cucina, significherà dare un aiuto concreto a chi ancora oggi è costretto a lottare ogni giorno per riuscire a sfamare sé stesso e la propria famiglia”.

Siamo felici di poter dare il nostro contributo a questa iniziativa - affermano Chiara Brandi e Gaia Murarolli – e siamo molto onorate di poter divulgare la conoscenza della cucina senza glutine e della cucina dal mondo, grazie alle esperienze maturate negli anni con i nostri blog”.

Il tema dei corsi
Durante i corsi esperti dei fornelli e non, verranno accompagnati alla scoperta di gustose ricette a base di prodotti senza glutine e specialità di diversi paesi del mondo. Gli ingredienti principali saranno la quinoa, il caffè o il cacao, ispirati ad alcuni dei prodotti legati ai progetti di lotta alla povertà realizzati da Oxfam in sostegno dei piccoli produttori agricoli del Sud del mondo.

Questa iniziativa, nata dal crescente interesse del pubblico verso i temi legati al cibo ed alla cucina, offrirà a tutti i fiorentini la possibilità di indossare il cappello da chef divertendosi, ma in modo consapevole e senza dimenticare la valenza etica di ciò che ruota intorno al mondo del cibo.

Se da un lato i corsi forniscono trucchi e suggerimenti per muoversi con destrezza in cucina utilizzando ingredienti insoliti e meno conosciuti, dall’altro approfondisce il tema della celiachia e della gluten sensivity, e dimostra che cucinare gluten free non vuol dire rinunciare al gusto.

I partner
L’iniziativa è realizzata grazie alla preziosa collaborazione della Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici, che metterà gratuitamente a disposizione la sua prestigiosa cucina professionale, e del Mercato Centrale di Firenze, che ospiterà l’iniziativa. Tra i partner del progetto, inoltre, anche alcune aziende che già hanno fatto una scelta “consapevole” e che forniranno i loro migliori prodotti per la realizzazione delle ricette come Molino Rossetto, Nutrifree e Probios.

Nel luogo del cibo non si poteva non parlare dell’assenza del cibo, problema che affligge milioni di persone nel mondo – commenta il direttore commerciale del Mercato Centrale Firenze, Domenico Montano – Grazie a Oxfam è stato possibile farlo. Allo stesso tempo, fare dei focus sulla cucina senza glutine e sulle sue declinazioni, pensiamo che sia importante oltre che diverso”.

“Oxfam è un esempio di stile, perché riesce sempre a trovare una chiave semplice, ma innovativa, nella creazione dei proprio eventi, riuscendo in modo efficace a sensibilizzare tutti su temi così importanti” – afferma Carla Guarducci della Scuola di Cucina Lorenzo de’ Medici

Per info e prenotazioni: giramondosenzaglutine@gmail.com

Il costo dei corsi sarà di 35€ per la lezione singola, mentre sono previsti sconti per pacchetti di più lezioni. Il pagamento dell’iscrizioni dovrà essere effettuata in anticipo e direttamente sulla pagina Oxfam: http://www.oxfamitalia.org/evento/cucina-giramondo?sp_events=cucina-giramondo